Idee utili per riciclare i teli da mare e dei vecchi asciugamani

La nostra Rubrica sul Fai da Te è sempre molto seguita. L’arte del riciclo è un hobby che sta riscuotendo parecchio successo. Inoltre, permette di risparmiare un sacco di soldi. Riciclando oggetti desueti e ormai apparentemente inutilizzabili, possiamo infatti evitare di acquistarne di nuovi. Se ci fermassimo a riflettere ogniqualvolta stiamo per gettare via qualche vecchio indumento o qualche oggetto, ci renderemmo conto di quanti sprechi facciamo ogni giorno.

Il rientro dalle ferie è un’ottima occasione per riciclare alcuni capi

In questi giorni, molti saranno alle prese con il disfacimento delle valigie e le lavatrici post vacanze. Durante queste operazioni, spesso si decide di buttar via qualche capo d’abbigliamento magari un po’ usurato o semplicemente perché “ha fatto la sua stagione” e ormai è da considerarsi fuori moda. Attenzione: questi facili gesti significheranno necessariamente nuovi acquisti il prossimo anno. Con un’inevitabile uscita di denaro. Prima di buttare nel secchio della spazzatura T-shirt, bandane e pantaloncini, fermiamoci un attimo a riflettere. Anche i capi più impensabili possono essere trasformati in qualcosa di utile e diverso dal loro scopo originario.

Idee utili per riciclare i teli da mare e dei vecchi asciugamani

Dopo una vacanza al mare, avremo sicuramente in valigia i teli mare. Grandi asciugamani, di solito in spugna, che stendiamo direttamente sulla sabbia oppure sui lettini della spiaggia o della piscina. I continui lavaggi, ma anche il contatto diretto con sale e cloro, provocano un rapido deterioramento di questi accessori. Nel giro di un paio di stagioni, infatti, i teli mari perdono la loro originaria morbidezza. Diventano secchi, ruvidi e, spesso, scoloriscono anche. Queste non sono, però, buone motivazioni per gettarli nell’immondizia. Basta avere a disposizione ago, filo e un minimo di capacità manuali. Non è necessario essere sarte provette! Vediamo allora insieme alcune idee su come poterli riciclare.

  • Tappetino per il bagno da sistemare sotto il lavabo o fuori dalla doccia;
  • tappetino salva-goccia da collocare sotto il lavello della cucina;
  • presine per il forno;
  • pattine per evitare di rovinare parquet e pavimenti delicati;
  • asciugamani “brutti” da usare quando si fanno lavori “pesanti” in giardino o garage.

Ovviamente, queste sono solo alcune idee utili per riciclare i teli da mare. Liberando la fantasia, possiamo dar vita a tante altre creazioni. Spesso, poi, molte idee arrivano anche in base alle necessità personali del singolo. Possiamo applicare le idee di riciclo appena viste anche ai vecchi asciugamani. Del resto, il materiale è il medesimo. Inoltre, utilizzando gli asciugamani e non i teli mare, il lavoro di “taglio e cucito” sarà molto più facilitato, date le dimensioni più contenute dei primi rispetto ai secondi.

Lettura consigliata

3 idee per riciclare i vecchi jeans anche rotti e slavati trasformandoli in qualcosa di utile diverso dalla solita borsa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te