Idee economiche per scaldare casa senza il riscaldamento e risparmiare gas

L’impennata clamorosa di questa materia prima che sta toccando aumenti i vicini al 300% rischia di mettere in crisi l’intera economia mondiale. Non solo le famiglie sono toccate da questi rincari, ma anche tutto il comparto aziendale e i settori produttivi del nostro Paese. Pensiamo anche solo a quanto sono aumentate le bollette per ristoratori, albergatori e tutti coloro che forniscono dei servizi. Negli ultimi anni sempre più italiani si erano avvicinati a dei sistemi alternativi per eccellenza e al riscaldamento: la stufa a pellet. Oggi andremo proprio a vedere quanto potrebbe costare questa alternativa per una famiglia e se ne esistono delle altre al tradizionale termosifone. Tanti consigli utili per risparmiare e cercare di salvare il bilancio di casa.

Idee economiche per scaldare casa senza il riscaldamento e risparmiare gas

Quando la bolletta elettrica non era così vertiginosa, molti approfittavano dello split dell’aria condizionata per girarlo a caldo durante l’inverno. Un’alternativa non eccezionalmente economica ma comunque al tempo meno costosa rispetto al gas. Alternativa che diventa invece adesso un costo molto simile data l’impennata anche dei prezzi dell’energia elettrica. Ecco quindi che molti italiani si starebbero convertendo alle cosiddette caldaie a biomassa. Parliamo di diffusori di calore come la stufa a pellet che dicevamo prima, ma anche le caldaie ioniche e le stufe a legna. In molti Stati extra europei, come Canada e Australia, sono molto utilizzate anche le caldaie a mais.

Qualche idea alternativa

Se proprio non abbiamo la possibilità di convertire il nostro sistema di riscaldamento casalingo, ricordiamoci un paio di suggerimenti degli esperti per non sprecare energia. Oltre ovviamente alla manutenzione della caldaia, non dimentichiamoci il vecchio trucco che usavano le nonne per mettere dell’alluminio isolante dietro i caloriferi. Non è un sistema solo per impedire che i muri diventino neri, ma anche per riflettere il calore, invece di disperderlo per la casa. Allo stesso modo, molti sbagliano a posizionare davanti ai caloriferi degli arredi, come potrebbe essere il divano o la poltrona. Se abbiamo la sensazione di un maggior calore quando ci siamo sopra guardiamo la televisione, l’ingombro però alla lunga potrebbe impedire il calore di riempire la stanza.

Come riscaldare la stanza a basso costo

Ecco alcune idee economiche per scaldare casa senza l’uso del riscaldamento. Un altro sistema molto semplice ma che potrebbe sfuggirci per mantenere il calore della stanza è quello di posizionare dei tappeti sui pavimenti. Altro trucco che usavano le nostre nonne per mantenere il calore delle stanze di campagna, quando il camino era protagonista del riscaldamento casalingo. Oltre ai tappeti, non dimentichiamo nemmeno per gli ambienti più piccoli che esisterebbero anche delle stufette elettriche a basso consumo energetico. Ovviamente in questo momento, la soluzione alla lunga più economica per risparmiare il gas di casa sarebbe quello di installare dei pannelli fotovoltaici. Procedura diventata più complessa negli ultimi mesi, tra i vari Bonus e i benefit del Governo.

Lettura consigliata

Quali sarebbero le lavatrici che durano di più e i segreti per la manutenzione

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te