I semi preziosi che contrastano l’anemia e il colesterolo

I legumi sono ricchi di proteine e fanno bene alla salute. Ma oltre ai più famosi ne esistono altri. Meno conosciuti ma altrettanto ricchi di benefici per la salute. E forse ancora più antichi dei cugini più famosi.

I semi preziosi che contrastano l’anemia e il colesterolo

I legumi di cui stiamo parlando sono i lupini. Già conosciuti dai Maya e Egizi, sono ricchi di fibre e proteine. Un ottimo sostituto per chi vuole ridurre il consumo di carne. O vuole passare ad una dieta vegetariana.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Grazie all’elevato contenuto di calcio, ferro e fosforo sono ideali per chi soffre di anemia. Abbinati a verdure con elevato contenuto di ferro, danno un ottimo apporto di vitamine. Inoltre, hanno un grosso potere saziante. Per questo sono consigliati anche nelle diete.

Ma anche per prevenire problemi cardiovascolari. Infatti controllano la glicemia nel sangue, nonché contribuiscono a ridurre i livelli di colesterolo. Un recente studio ha dimostrato che i semi di lupini stimolano la secrezione di insulina. Quindi si ritiene possano avere il potenziale per il trattamento nutraceutico del diabete di tipo 2.

Insomma, i lupini fanno bene alla salute e hanno tantissimi benefici non molto conosciuti. C’è solo una controindicazione. Bisogna stare attenti a come vengono consumati. Infatti la piante dei lupini contengono la lupinina. Questa sostanza può avere alti livelli di tossicità. Ma che si elimina del tutto con la cottura. Quindi meglio optare per il consumo di lupini già cotti. Anche se con gli anni le tecniche di coltivazione sono migliorate, e i livelli di lupinina sono molto più bassi. Ma meglio non rischiare ed evitare di comprare lupini secchi.

Ed ecco i semi preziosi che contrastano l’anemia e il colesterolo. Le ricette per consumare i lupini sono tantissime. Ma sono gustosissimi anche consumati come snack. L’importante, ricordiamo è sempre consumarli cotti.

Approfondimento

Un caffè che non è caffè la nuova sorprendente alternativa alla bevanda più comune al mondo

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te