I rimedi a naso chiuso e raffreddore per dormire meglio

In inverno capita spesso che un raffreddore passeggero faccia passare una o più notti insonni. Le ragioni sono chiaramente legate all’impossibilità di respirare correttamente. Inoltre, può capitare che la necessità di doversi soffiare di continuo il naso contribuisca all’insonnia.

In alcuni momenti ci si può abbandonare a dormiveglia e stanchezza. In altri momenti particolari, dove è richiesto di essere riposati, servono dei rimedi efficaci per contrastare gli effetti del raffreddamento.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ci sono strategie possibili che possono aiutare a liberare il naso. Facendo uso di una o più di esse si può ritrovare la pace e dormire sonni tranquilli. Ecco quindi i rimedi a naso chiuso e raffreddore per dormire meglio.

L’importanza dell’umidità

Una camera da letto dall’aria molto secca è controproducente sia col raffreddore che senza. Le vie respiratorie infatti tenderanno a perdere la loro umidità, creando croste e naso chiuso.

Quindi occorre mantenere l’umidità della stanza al 40%. Ciò è possibile grazie a un umidificatore. All’interno, per aumentare l’effetto balsamico, si possono inserire alcune gocce di olio di eucalipto o tintura madre di calendula. Gli oli hanno effetto antinfiammatorio e libereranno le vie respiratorie.

Sono molto utili anche le soluzioni fisiologiche e decongestionanti nasali acquistabili in farmacia e parafarmacia. È consigliabile che il contenuto sia naturale, per esempio di acqua di mare, soluzione salina etc.

Se invece si usano spray a base di farmaci, è bene non abusarne perché essendo vasocostrittori perdono di efficacia con l’utilizzo massiccio. La soluzione salina invece apre le fosse nasali e le libera da batteri e muco.

I rimedi a naso chiuso e raffreddore per dormire meglio

Un rimedio molto efficace da fare in autonomia in casa è l’impacco caldo prima di dormire. Per decongestionare e sciogliere i muchi servirà un piccolo asciugamano o una pezzuola pulita. Successivamente riscaldare dell’acqua (non bollente) e immergere l’asciugamano. Aggiungere olio essenziale di eucalipto o ravintsara. Rimuovere l’acqua in eccesso e posizionare la pezza sul naso e sugli zigomi dove il muco di deposita. Si sentirà immediatamente un grande sollievo e non si dovrà ricorrere ai bollenti suffumigi. Il risultato è pressoché simile e libererà le vie respiratorie.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te