Guarnizione della lavatrice perfettamente pulita e senza puzza per un bucato senza cattivi odori grazie a un prodotto efficace

Uno degli inconvenienti delle pulizie di casa è che a volte si tralasciano dei punti per distrazione. Uno di questi è proprio la guarnizione della lavatrice, forse perché semplicemente non ci si pensa. Vedremo, allora, un sistema efficace per pulirla ed eliminare eventuali muffe e puzze. Intanto, di pulizie in casa ce ne sono diverse. Anche il fatto che siano tante distrae da qualche punto in cui si accumula sporcizia. Ci sono delle operazioni che dovrebbero fare parte della routine quotidiana. Una di queste è, per esempio, lavare i pavimenti. Per fortuna, però, non sarà necessario pulire i pavimenti ogni giorno con un rimedio naturale veramente efficace. Si tratta di combinare insieme due prodotti, come l’aceto e l’olio, per avere dei risultati duraturi.

Le guarnizioni del box doccia

Un altro punto che richiede attenzione sono le guarnizioni del box doccia. In genere si preferisce pulirle sommariamente quando si lavano anche i vetri del box. Si può eliminare del calcare, ad esempio, mischiando insieme un po’ di aceto e dell’acqua. Con l’aiuto di una spugnetta, si può strofinare fino a quando sia il vetro sia le guarnizioni non ritornano pulite e splendenti. Lo stesso metodo si può utilizzare per avere anche la guarnizione della lavatrice perfettamente pulita e senza puzza.

Il soffione della doccia otturato

Nel box, poi, c’è anche il soffione della doccia che, col tempo, si incrosta di calcare. Per eliminare questo calcare possiamo immergere il soffione in un bagno di aceto caldo. Poco alla volta, l’aceto scioglierà il calcare e l’acqua defluirà senza impedimenti. Tuttavia, il modo migliore per evitare che il calcare si formi è il seguente. In genere, il laccio della doccia lo si lascia all’interno dell’apposito sostegno. In questo modo l’acqua che sta dentro non defluisce e ristagna, dando così origine al calcare. Invece, la cosa migliore sarebbe quella di lasciar pendere il soffione in modo che, a fine doccia, tutta l’acqua esca fuori.

Guarnizione della lavatrice perfettamente pulita e senza puzza per un bucato senza cattivi odori grazie a un prodotto efficace

Anche la guarnizione dell’oblò della lavatrice, dicevamo, ha bisogno della sua pulizia. La caratteristica di questa guarnizione è che è ripiegata su sé stessa. Per questo motivo, facilmente ristagnano l’acqua e il detersivo e, di conseguenza, anche la sporcizia. Si formano così cattivi odori e anche muffe. In questo caso, meglio utilizzare un detergente più forte, come la candeggina. Possiamo diluirla in acqua secondo le indicazioni della confezione.

A questo scopo, prendiamo una bottiglia di plastica e tagliamola a metà. La parte di fondo la utilizziamo per metterci dentro la candeggina con un po’ di acqua. Utilizziamo dei guanti nell’operazione. Poi, con una spugnetta passiamo per bene all’interno della guarnizione, ripetendo alcune volte. In questo modo, avremo non solo pulito ma anche igienizzato la guarnizione. Non ci saranno più cattivi odori che passeranno ai panni del bucato e le muffe saranno solo un brutto ricordo.

Approfondimento

Il bagno risplenderà come nuovo e muffa e calcare spariranno da box doccia e sanitari senza detersivi inquinanti o candeggina

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te