Glicemia alta e chili di troppo potrebbero dipendere dall’uso di queste 4 bevande che moltissimi utilizzano

bevande

L’aumento del grasso corporeo, valori del sangue sballati, glicemia alta e colesterolo cattivo in quantità elevate sono condizioni sempre più frequenti anche tra i giovani.

Tra le principali cause ritroviamo una cattiva alimentazione costituita per gran parte da alimenti ricchi di zuccheri semplici e grassi saturi come merendine, carni processate e bevande zuccherate.

Tuttavia ad avere un peso particolarmente influente nell’alterazione dei valori e nell’aumento di fattori come colesterolo e glicemia ritroviamo l’alcool. È una sostanza particolarmente utilizzata anche dai giovani e dai giovanissimi.

Glicemia alta e chili di troppo potrebbero dipendere dall’uso di queste 4 bevande che moltissimi utilizzano

Un consumo eccessivo di bevande alcoliche può causare nel tempo diverse problematiche. In primis, un uso massiccio di alcool potrebbe rallentare l’entrata in circolo di nutrienti, causando ipoglicemia. Successivamente, invece, potrebbe causare picchi glicemici generando un aumento dei livelli di zucchero in circolo.

L’alcool, inoltre, avrebbe diversi effetti negativi per la salute e per la pelle. Infatti molte malattie, come cancro e artriti, sarebbero legate indirettamente al consumo di alcool.

4 bevande altamente glicemiche

Tra le bevande alcoliche più comuni e di uso frequente che avrebbero degli effetti particolarmente dannosi sui livelli glicemici e metabolici ritroviamo i vini dolci, i cocktail con granita, i cocktail zuccherati e gli aperitivi alcolici.

Tra i vini più calorici e più zuccherati che avrebbero un impatto importante sulla glicemia ritroviamo i vini dolci, più precisamente quelli da dessert come il moscato. Questi vini avrebbero un contenuto di zuccheri pari a 8 g per 100 ml di prodotto.

Tra gli altri prodotti particolarmente calorici ci sono i cocktail con l’aggiunta di granita, molto consumati soprattutto nei periodi estivi. Queste bevande sono ricchissime di zuccheri aggiunti perché spesso realizzate con succhi di frutta e granite già di per sé ricchissimi di zuccheri.

Poi abbiamo i classici aperitivi alcolici colorati ricchissimi di zuccheri, basti pensare che 100 ml di prodotto conterrebbero all’incirca 10 g di zuccheri semplici. Lo stesso vale per i cocktail contenenti sciroppi e zuccheri aggiunti.

Consigli utili

Meglio preferire un calice di vino rosso che conterrebbe circa 1 g di zucchero per 150 ml di prodotto. Oppure preferire un calice di vino bianco secco.

Per la preparazione di cocktail, invece, meglio preferire prodotti realizzati con frutta fresca e yogurt.

Ebbene, glicemia alta e chili di troppo potrebbero dipendere dall’uso di queste 4 bevande che moltissimi utilizzano senza conoscerne gli effetti nefasti per l’organismo.

Lettura consigliata

3 formaggi magri che potremmo mangiare a dieta con pochi grassi e calorie, perfetti con colesterolo alto e nelle insalate estive

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te