Gli unici veri ed efficaci rimedi naturali per pulire frutta e verdura e rimuovere i pesticidi 

Abbiamo visto nei giorni scorsi un articolo che ci metteva in guardia sull’utilizzo dei pesticidi su due frutti tipicamente stagionali: fragole e albicocche. Articolo alla cui lettura rimandiamo nell’approfondimento. Il problema del trattamento sanitario di frutta e verdura che portiamo in tavola è sempre estremamente attuale. Con i mercati globali, abbiamo sì la fortuna di poter gustare la frutta tutto l’anno, ma senza purtroppo saperne spesso la filiera produttiva. Ci sono ancora troppi paesi esteri che trattano la frutta con pesticidi, altrimenti vietati In Europa. Ecco, quindi gli unici veri ed efficaci rimedi naturali per pulire frutta e verdura e rimuovere i pesticidi.

L’acqua da sola non basta

Solitamente la semplice acqua corrente non basta a rimuovere tutte le sostanze presenti sulla frutta e verdura che portiamo a tavola. Negli ultimi anni le coltivazioni biologiche hanno raccolto sempre più clienti e sempre più favori. Quelle reali e certificate sono sicuramente un modo più sano per avere prodotti controllati. A, patto, però che i campi e i frutteti non confinino, o, peggio ancora siano in mezzo a coltivazioni tradizionali. Andiamo perciò a vedere gli unici veri ed efficaci rimedi naturali per pulire frutta e verdura e rimuovere i pesticidi.

Una soluzione che conosciamo bene tutti

Conosciamo bene tutti l’efficacia del lavaggio con acqua e bicarbonato di sodio. Anche secondo le principali riviste scientifiche e di ricerca, rimane sempre in assoluto il sistema casalingo più efficace. Ma, stando a quanto pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, rivista web di riferimento, la frutta soprattutto è perfetta da immergere in: acqua salata o acqua e aceto.

Entrando di più nello specifico, i ricercatori hanno dimostrato che questi due sistemi sono in grado di eliminare quasi tutti i pesticidi presenti su frutta e verdura. Quasi tutti, che diventano praticamente tutti, se prendiamo in considerazione le tradizionali coltivazioni occidentali. Leggermente diversa la situazione, invece, con alcune importazioni dai paesi maggiormente incriminati, come Cina e Turchia. Se rischiamo di acquistare prodotti di questi paesi, acqua salata e acqua e aceto, sono comunque in grado di eliminare 10 pesticidi su 12, tra cui i 4 più pericolosi. Sicuramente, date anche le continue allerte delle organizzazioni mondiali, non conviene rischiare di mangiare primizie e prelibatezze in arrivo da questi paesi.

Approfondimento

Due frutti di stagione pieni di pesticidi che possono essere pericolosi per la nostra salute

Consigliati per te