Gli straordinari frutti del mese di ottobre e le loro proprietà

frutta

Come ben sappiamo, ogni mese presenta delle proprie caratteristiche. Non va a cambiare solo il clima, ma anche l’alimentazione. Questo perché ci sono degli alimenti che crescono in determinati periodi dell’anno e che sarebbe più conveniente consumare in quel dato mese.

Perché farebbe bene mangiare la frutta e verdura di stagione?

Se la frutta e la verdura non è tutta uguale e non cresce tutta nello stesso periodo, un motivo ci sarà. Questo perché ci sono delle proprietà che si differenziano da mese a mese. Ad esempio, se la pesca è prettamente un frutto estivo, consumata in inverno non ci darà le stesse qualità a livello nutritivo. Se trovata in un periodo in cui naturalmente non cresce, potrebbe essere anche che si tratti di prodotti addizionati di qualche altra sostanza o additivo. Solitamente lo si fa per rendere più appetibile l’alimento, ma a volte non può essere considerato al 100% naturale.

Gli straordinari frutti del mese di ottobre e come utilizzarli a colazione

Una volta che abbiamo fatto questa premessa, possiamo elencare quali sarebbero i frutti di questo amatissimo mese. Ad ottobre il banco frutta offre tantissima frutta secca. Quest’ultima è un’ottima fonte di vitamina E, essenziale per il nostro organismo. Possiamo anche elencare:

  • arachidi;
  • banane;
  • castagne;
  • fichi d’India;
  • kiwi;
  • melagrana;
  • pompelmo;
  • pere;
  • uva;
  • nocciole, noci;
  • mele.

Come possiamo ben notare la scelta è veramente vasta. Le castagne sono il must have di questo mese proprio per le loro proprietà. Questi sarebbero gli straordinari frutti del mese di ottobre, adesso prendiamo però qualche altro esempio e analizziamolo più da vicino.

Benefici del kiwi

Il kiwi è un frutto anche tanto amato dai bambini, in quanto presenta un colore verde brillante che tende ad attirare l’attenzione, come il rosso per le fragole. Oltre a questo, è un frutto ricco di vitamina C. Questa vitamina è essenziale per combattere i radicali liberi, che sono responsabili dell’invecchiamento cellulare e possono causare anche alcune malattie. 100 g di kiwi apportano circa 44 kcal. Si potrebbero usare a colazione insieme allo yogurt greco e alla frutta secca.

Proprietà del pompelmo

La mattina per fare colazione si potrebbe optare, in alternativa alla solita tazza di latte, anche per una bella spremuta di pompelmo. Il pompelmo è un frutto dal sapore un po’ aspro. Questo però non ci deve fermare dal consumarlo, in quanto presenta numerose proprietà. Come il kiwi, è ricco di vitamina C, ma non solo. Infatti è considerato un potente antiossidante, capace di contrastare l’insorgenza di alcune forme tumorali. Consumare al mattino un bicchiere di spremuta di pompelmo con qualche biscotto è ideale per iniziare al meglio la giornata.

Lettura consigliata

Come riempire i cannelloni secchi senza utilizzare la sac à poche

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te