Fu fondata proprio oggi e abbellita da architetti italiani una delle città più belle e amate del Mondo che ospitò anche la prima giostra

Prima dello scoppio della guerra in Ucraina, la città che vedremo oggi era una delle più gettonate dagli italiani che se ne andavano all’estero. Non alla ricerca del mare, che potremmo trovare anche in bellissime spiagge italiane, ma dell’arte e della storia. Arte e storia, che procedono parallele anche all’architettura di questa meravigliosa città, che in molti definiscono tra le più belle del Mondo. Grazie anche a tanti e famosi architetti italiani, che contribuirono nel ‘700 ad abbellire la città che avrebbe dovuto essere il simbolo degli Zar. Maestri dell’arte italiana, che hanno lasciato in questa metropoli moderna ma allo stesso tempo piena di storia, tracce davvero indelebili. Fu fondata proprio oggi 27 maggio, ricorre l’anniversario della sua fondazione, avvenuta nel 1703.

La città che forse orgoglio il simbolo del potere

Fu fondata proprio oggi e abbellita da architetti italiani una delle città che maggiormente rappresentano l’arte italiana sulla Terra. Quando lo Zar Pietro il Grande progettò San Pietroburgo, che da lui ovviamente prende il nome, aveva in mente un’idea ben precisa. Costruire una capitale che facesse non solo da legame tra l’Europa e la Russia, ma che fosse all’altezza anche delle famose Vienna, Londra, Parigi e Roma. Proprio per questo, chiamò alla sua Corte una serie di architetti italiani, che fecero qui fortuna e resero San Pietroburgo unica nella sua bellezza.

Qualcuno, scherzosamente ma non troppo, chiama San Pietroburgo la “capitale italiana del Baltico” e, molti la preferiscono a livello artistico all’attuale capitale Mosca. Decisamente geniale l’idea dello Zar, che alla morte di Re Sole, al secolo Luigi XIV, decise di invitare alla sua Corte i migliori architetti italiani che lavoravano in Francia. Una sorta di calciomercato ante litteram, per accaparrarsi i talenti migliori. Come accadde d’altronde anche in realtà meravigliose del Rinascimento italiano.

Fu fondata proprio oggi e abbellita da architetti italiani una delle città più belle e amate del Mondo che ospitò anche la prima giostra

San Pietroburgo è ormai famosa in tutto il Mondo per la sua bellezza, ma molti ignorano che qui nacque una delle giostre più amate in assoluto. Quelle famosissime montagne russe, che caricano i visitatori di adrenalina, e che si sono costruite per la prima volta proprio qui a San Pietroburgo. Fu il valente e talentuoso architetto napoletano Antonio Rinaldi a progettare per il piacere degli Zar un parco divertimenti a uso personale. Nacquero quindi le antenate delle attuali montagne russe, che servivano ad allontanare la noia che prendeva i regnanti, nella ricerca della sorpresa e dell’invenzione da mostrare a tutti.

Lettura consigliata

Viaggio nelle città europee meno conosciute ma dal grande fascino e perfette per chi ha un budget limitato

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te