Ecco quali sono le tisane migliori in assoluto per chi soffre di insonnia per riuscire a riposare senza l’uso di farmaci

Alcuni periodi della vita possono mettere a dura prova i nostri nervi, e lo stress accumulato può rappresentare un ostacolo quando si desidera riposare. Infatti, che si tratti di problemi al lavoro, in famiglia, o semplicemente di un periodo in cui tutto va storto, può capitare di soffrire d’insonnia.

Ma come si possono risolvere i problemi e superare le difficoltà senza dormire tranquillamente e profondamente?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Data la serietà di questa condizione, esistono diversi farmaci che aiutano a dormire. Tuttavia, diverse persone non amano prendere queste sostanze, perché si sentono storditi e confusi al mattino.

Ma un aiuto ci arriva dalla natura: continuando a leggere vedrete quali ingredienti scegliere per delle tisane da sogno.

Ecco quali sono le tisane migliori in assoluto per chi soffre di insonnia per riuscire a riposare senza l’uso di farmaci

Madre natura è una fonte inesauribile di soluzioni per affrontare i problemi della vita. Che si tratti di mal di testa, stitichezza, ansia, ritenzione idrica o insonnia, c’è sempre qualcosa di adatto.

In particolare, esistono alcune erbe perfette per conciliare il sonno e queste sono le 5 più indicate:

a) camomilla: questa è forse l’erba più conosciuta per le sue proprietà rilassanti e sedative, proprio grazie alla sua efficacia. Tuttavia, per le donne in gravidanza la camomilla è fortemente sconsigliata;

b) malva: la funzione principale di quest’erba è di tipo antiinfiammatorio, ma permette anche di rilassarsi e migliorare la qualità del sonno. È una pianta perenne che cresce con facilità, resistente ed adatta alla coltura in vaso;

c) lavanda: questa pianta è in grado di conciliare il sonno ed alleviare lo stress, ma ha anche incredibili benefici per la salute. Infatti, un consumo regolare di lavanda permette di abbassare la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e respiratoria;

d) passiflora: quest’erba dai fiori bellissimi agisce come blando sedativo sul sistema nervoso ed è perfetta per calmare l’ansia e la tensione muscolare, favorendo il sonno. Attenzione a non assumerla insieme alla melissa, perché potrebbe causare l’ipersonnia;

e) melissa: è un’erba perenne dal sapore che ricorda il limone che permette di alleviare irrequietezza ed ansia.

Errori che favoriscono l’insonnia

Le tisane possono certamente aiutare a conciliare il sonno, ma occorre comunque rimuovere alcune cattive abitudini che rendono difficile dormire. Tra questi, ricordiamo l’abuso di alcol, fumo e troppa caffeina, tutti elementi che rendono iperattivi ed agitati.

Inoltre, se è lo stress a causare l’insonnia sarebbe consigliabile ridurlo, magari grazie ad alcune pratiche orientali o con lo sport.

Per concludere, l’insonnia può essere più o meno grave, e queste soluzioni vanno benissimo per le situazioni non patologiche. Ecco, quindi, come riuscire a riposare senza l’uso di farmaci grazie alle tisane migliori in assoluto per chi soffre di insonnia.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te