Ecco perché questa pianta facilissima da tenere in casa dona grandi benefici alla tiroide

Ecco perché questa pianta facilissima da tenere in casa dona grandi benefici alla tiroide. È finalmente cominciato l’anno nuovo. Tutti speriamo che questo 2021 possa rivelarsi molto diverso dall’anno che abbiamo appena trascorso. In questi primi giorni di gennaio sono in molti a buttare giù una lista degli obiettivi e dei traguardi da raggiungere. Chi si impegna per raggiungere una stabilità economica, chi si concentra nella ricerca dell’amore, le speranze in un anno nuovo che inizia sono veramente tante. Sebbene tutte siano importanti, ve ne è una che risulta vitale e a cui tutti aspirano, ovvero la salute. Sentiamo spesso dire che senza salute non può esserci nulla, ed effettivamente non potrebbe esistere affermazione più vera.

I benefici dell’alimentazione

La speranza di tutti infatti è quella di vivere una vita lunga e in salute. Per far questo è necessario comprendere che abitudini sane possono aiutarci molto nel prevenire disturbi e malattie. Una grande importanza in questo senso la ha l’alimentazione che scegliamo di seguire. Gli alimenti che ogni giorno mangiamo hanno un enorme impatto sulla nostra salute.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Seguire una dieta alimentare sana può infatti aiutare il nostro organismo a prevenire importanti disturbi.

Anche nel caso di malattie genetiche dove purtroppo non possiamo far nulla in termini di prevenzione, un’alimentazione sana può comunque fare la differenza. I benefici di alcuni alimenti infatti possono portare ad una diminuzione di sintomi, e non solo. A tal proposito, in questo articolo vogliamo svelare un alimento che, se consumato regolarmente, può rivelarsi un ottimo alleato dell’organismo contro un disturbo molto comune, l’ipertiroidismo. Dunque ecco perché questa pianta facilissima da tenere in casa dona grandi benefici alla tiroide.

I semi di lino

Sono moltissime le persone che soffrono di disturbi legati alla ghiandola tiroidea. I più comuni sono conosciuti con i nomi di ipotiroidismo e ipertiroidismo. Se nel primo l’organismo non produce abbastanza ormoni tiroidei, nel secondo ne produce troppi. In entrambi i casi esistono ovviamente delle terapie da seguire per le quali è importante discutere con il proprio medico. In aggiunta a quest’ultime, esistono degli alimenti che possono aiutare l’organismo a combattere questa condizione.

Nel caso dell’ipertiroidismo un ottimo aiuto può arrivare dai semi di lino. Il lino è una pianta prevalentemente domestica molto facile da coltivare e conservare nell’abitazione. Recuperarne i semi è molto semplice. Quest’ultimi possono essere consumati crudi, oppure schiacciati ed inseriti in varie ricette. I semi di lino giocano una parte importante nel ridurre l’assimilazione di iodio da parte della tiroide. Lo iodio infatti è il principale nutriente della ghiandola. Inibendo quest’ultima nell’assimilarlo, l’attività tiroidea subisce un rallentamento che, ovviamente, contrasta i disturbi legati all’ipertiroidismo. Dunque ecco perché questa pianta facilissima da tenere in casa dona grandi benefici alla tiroide.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te