Ecco l’elenco dei cibi che sarebbe meglio evitare per non compromettere la nostra salute

Ciò che mangiamo è molto importante per salvaguardare la nostra salute e prevenire moltissime malattie. Non è un caso che, sempre più persone, preferiscono consumare prodotti biologici e naturali. È veramente importante, infatti, prestare molta attenzione a ciò che si acquista al supermercato. Bisogna, a tal uopo, leggere le etichette e gli ingredienti contenuti negli alimenti che si acquistano, di volta in volta. Determinati cibi, infatti, potrebbero contenere sostanze nocive che favorirebbero obesità, intolleranze, tumori, ecc. Ecco, dunque, l’elenco dei cibi che sarebbe meglio evitare per non compromettere la nostra salute.

Al primo posto: i würstel, nei quali non abbiamo mai capito veramente cosa ci fosse. Non è possibile, infatti, vedere ad occhio nudo quali siano gli ingredienti utilizzati. Ebbene, nei più comuni di essi, venduti al supermercato, troveremmo le seguenti componenti: grasso e cotenna di suino. Poi: carcasse macinate di pollo o tacchino, spezie, fecola di patate, sale, destrosio e aromatizzanti. In più, ci sono una serie di stabilizzanti e conservanti. Quindi, un prodotto per nulla genuino e salutare!

Ecco l’elenco dei cibi che sarebbe meglio evitare per non compromettere la nostra salute

Nella lista dei cibi non particolarmente raccomandati, strano a dirsi, c’è anche il pane in busta del supermercato. Talvolta, per renderlo più saporito e fare in modo che resti più morbido, nell’impasto vengono aggiunti ingredienti “dubbi”. Si pensi allo sciroppo di fruttosio, al bromato di potassio, alla L-cisteina, oltre che al trattamento con alcol etilico. Quest’ultimo servirebbe ad evitare che si formino muffe. Al terzo posto troviamo le bevande gassate. Esse contengono: anidride carbonica, zucchero, sciroppo, acido citrico, aromi naturali e coloranti. Insomma, si tratta di un cumulo di zuccheri e calorie che, di certo, non fanno bene alla salute.

Altro cibo da evitare è il surimi. Basta leggere l’etichetta per capire il perché. Ebbene, contiene: una percentuale di polpa di pesce tritata, amalgamata con acqua, amido di frumento, albume d’uovo reidratato. In più: olio di colza, aromi di granchio e di altri crostacei e zucchero. Si tratta di pesce tritato non ben specificato ed una serie di altri ingredienti che formano un insieme inquietante.

Gli altri cibi da non acquistare

Nella lista dei cibi da evitare abbiamo i dolcificanti artificiali che possono essere di gran lunga peggiori dello zucchero. Essi, infatti, oltre ad essere tossici, possono condurre all’obesità. Passiamo, poi, in rassegna i succhi di frutta, fatti con la frutta di scarto, a cui si aggiunge acido citrico. Inoltre, nel processo di pastorizzazione per la conservazione, si eliminano tutte le proprietà benefiche della frutta. Ad essi, poi, sono quasi sempre aggiunti dolcificanti, per migliorarne il sapore. Insomma, sono da evitare. Ancora, abbiamo le caramelle gommose, composte da zucchero in tutte le sue forme unito ad altri improbabili ingredienti. Si tratta di: sciroppo di glucosio, gelatina alimentare, acido citrico, aromi artificiali e coloranti. Insomma, un mix micidiale.

Stesso dicasi per le bevande energizzanti, anch’esse ricche di: zucchero, dolcificanti artificiali, caffeina, coloranti, taurina. Infine, abbiamo il tanto amato gelato industriale, tra i cui ingredienti troviamo: grassi transgenici, coloranti, insaporitori artificiali. Inoltre, contengono anche tossine potenzialmente dannose per il sistema nervoso. Insomma: no assoluto al loro consumo!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te