Ecco le parti del corpo che non proteggiamo con la crema solare ed esposte ai raggi ultravioletti

Quando ci rechiamo al mare o in montagna, non c’è niente di meglio che portare della crema solare. In effetti è presente nelle borse da mare, di chi si gode un po’ di villeggiatura. Quelle più adatte garantiscono una buona protezione contro i raggi ultravioletti.

Scegliere la crema giusta, è il primo passo per garantire protezione alla nostra pelle. Secondo gli esperti sembra che la crema migliore sia quella con valore di protezione da 30 in su.
Il compito è di impedire la penetrazione dei raggi ultravioletti nella pelle. Quelli di tipo B sono i più pericolosi, per quanto riguarda la salute. Sono questi che possono provocare eritemi e scottature solari. È possibile anche che, ai soggetti più sensibili, possano portare allo sviluppo di un cancro.

I raggi ultravioletti di tipo A, invece, hanno un effetto diverso. Penetrano più a fondo nella pelle e possono provocare l’invecchiamento della pelle e la comparsa di rughe.
In genere, nelle creme solari, si cerca di tener conto di ambedue i fattori. Così, chi ne acquista una di qualità, è protetto dai raggi ultravioletti di tipo A e B. Per tutti questi motivi è molto importante scegliere un buon prodotto.

Ecco le parti del corpo che non proteggiamo con la crema solare ed esposte ai raggi ultravioletti

Quando ci rechiamo al mare alcune parti del corpo sono esposte senza protezione ai raggi del sole. Può darsi che non ci si faccia caso o che, abitualmente, non vengano considerate. Tuttavia è molto importante proteggere anche queste.

Quando il sole picchia forte e prendiamo la tintarella, la nostra testa rischia un colpo di sole. In effetti è proprio il cuoio capelluto che va protetto dai raggi solari. Certamente non utilizzeremo la crema solare, ma un olio per capelli con filtro di protezione. Questa regola vale soprattutto per chi ha i capelli molto fini.
Così ecco le parti del corpo che non proteggiamo abitualmente dal sole.

Anche le orecchie fanno parte di quelle zone del corpo non protette. Per fortuna potremo utilizzare per loro la crema solare. Invece la bocca va protetta adeguatamente con del burro di cacao, contenenti un filtro di protezione contro i raggi UV. Per evitare, inoltre, che mani e piedi invecchino o si scottino, proteggiamo anche loro con la crema solare.

Una parte molto delicata del viso sono proprio le palpebre. Qui un leggerissimo strato di crema solare si può applicare senza invadere l’occhio. Completeremo la protezione con un paio di occhiali da sole contro UVA e UVB.

In questo modo potremmo avere una pelle più sana e più giovane.

Approfondimento

Ecco come alleviare un pruriginoso eritema solare con questi rimedi naturali utili anche per le scottature

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te