Ecco il piccolo elettrodomestico per cucinare piatti veloci e dietetici che costa meno di 80 euro e sta spopolando

La passione per la cucina coinvolge ormai anche chi prima si avvicinava ai fornelli solo per la necessità di preparare pranzi e cene. Molti adesso invece sperimentano la gioia e la soddisfazione di dedicarsi alla preparazione di pietanze sfiziose. Numerosissimi programmi televisivi svelano i segreti dei più rinomati chef per cui si ottengono risultati soddisfacenti anche senza frequentare corsi di alta cucina. Non sempre tuttavia si ha tempo da spendere accanto ai fornelli per cui si cercano ricette di facile realizzazione e soprattutto salutari. Dunque ecco il piccolo elettrodomestico per cucinare piatti veloci e dietetici che costa meno di 80 euro e sta spopolando.

Negli ultimi tempi vi è maggiore consapevolezza sui danni di una cattiva alimentazione e delle vita sedentaria. Soprattutto nella preparazione di alcune pietanze si cerca di limitare al minimo l’utilizzo di condimenti ricchi di grasso e di eliminare la frittura. Gli eccessi a tavola e la scarsa attenzione ai cibi che si ingeriscono abitualmente si trasformano ben presto in sovrappeso soprattutto dopo i 30 anni. Del resto, “Ecco quanti centimetri deve essere il girovita di un uomo e di una donna e quale il peso giusto e ideale per età”. E per raggiungere tale risultato ecco il piccolo elettrodomestico per cucinare piatti veloci e dietetici che costa meno di 80 euro e sta spopolando. Si tratta della friggitrice ad aria, un prodotto di piccole dimensioni per un cucina facile, veloce e soprattutto salutare perché senza grassi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Ecco il piccolo elettrodomestico per cucinare piatti veloci e dietetici che costa meno di 80 euro e sta spopolando

Non si tratta della tradizionale friggitrice che prevede l’immersione dei cibi nell’olio bollente quanto piuttosto di un forno a convezione. Il che significa che la cottura avviene grazie ad un sistema di riscaldamento ad aria che rende croccante i cibi nel cestello.

Inoltre consente un risparmio notevole di tempo e di olio, risulta facile da pulire perché si può inserire in lavastoviglie e riduce sensibilmente le calorie. Non è dunque l’olio che sfrigola a cuocere i cibi, ma il calore che si accumula e circola nella camera di cottura. Inoltre rende croccante la parte esterna dei cibi pur mantenendo basso l’apporto calorico e senza rilasciare il fastidioso odore di fritto. Il costo iniziale di una friggitrice ad aria dipende dalle dimensioni del cestello, dai programmi di cottura e dalla potenza. Si parte da un minino di 70 euro e si può arrivare a spendere anche 400 euro per i modelli più potenti e con molti accessori e timer.

Approfondimento

È incredibile quanto costa cucinare su un piano a induzione elettrico e quanto consuma una cucina a gas

Consigliati per te