blank

È incredibile quanto costa cucinare su un piano a induzione elettrico e quanto consuma una cucina a gas

Chi ama dedicarsi alla preparazione di piatti particolari e gustosi spesso si ritrova ad invidiare l’amica che ha comprato un piano cottura a induzione. Anzitutto si invidia la facilità e la rapidità con cui si pulisce il piano senza ricorrere ad olio di gomito e sgrassatori aggressivi. Il più delle volte infatti  è sufficiente passare un semplice panno umido sulla piastra ancora tiepida per vederlo tornare a splendere. Quel che molti non sanno è che davvero è incredibile quanto costa cucinare su un piano a induzione elettrico e quanto consuma una cucina a gas.

Allo stesso modo molti si fanno scrupolo ad utilizzare alcuni elettrodomestici e ne riducono al minimo le occasione perché temono di spendere molto. Ma i nostri Esperti assicurano che “È davvero incredibile quanto costa accendere per un’ora il forno elettrico e quanto consuma quello a gas”. Molto spesso non spaventa il costo iniziale di un elettrodomestico quanto piuttosto i consumi e l’aumento delle bollette di energia elettrica.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Di fatto per acquistare un piano cottura elettrico a 4 fuochi non si spendono più di 400 euro. Soprattutto se si approfitta di alcune vendite promozionali. Inutile temere un aggravio di spese perché davvero è incredibile quanto costa cucinare su un piano a induzione elettrico e quanto consuma una cucina a gas. E ciò anzitutto perché su una piastra elettrica non vi è la dispersione di calore che invece avviene con la fiamma del gas che danza attorno al bordo dei tegami. Rispetto ai tradizionali fornelli a gas, il piano a induzione garantisce un rendimento più elevato grazie alla diversa trasmissione di calore.

È incredibile quanto costa cucinare su un piano a induzione elettrico e quanto consuma una cucina a gas

Chi ancora non sa se disfarsi della cucina a gas e passare al piano elettrico potrebbe valutare i costi da sostenere su base annua. Così potrà decidere con più consapevolezza. Per alimentare un piano a induzione elettrico si spende qualche decina di euro in più rispetto al tradizionale sistema di cottura a gas. Per avere un’idea più precisa della spesa si potrebbe ipotizzare un utilizzo medio di circa 500 kWh di calore in 12 mesi per la cottura.

Con la cucina a gas bisognerà preventivare l’impiego di 1.000 kWh, ossia una media di 95 metri cubi di gas per un somma pari a 75/80 euro annui. Mentre per alimentare il piano elettrico occorrono all’incirca 556 kWh che invece prevedono l’esborso di 100/110 euro all’anno. Spetta al singolo consumatore valutare se per risparmiare poche decine di euro all’anno sia opportuno privarsi di una piastra facile da pulire e che garantisce una cottura uniforme.

Approfondimento

È sorprendente quanti soldi si spendono per lavare i piatti con la lavastoviglie 

Consigliati per te