Ecco i fortunati che presto riceveranno bonus di oltre 600 euro sugli assegni delle pensioni INPS direttamente sul conto corrente per affrontare le spese

Ai tagli e alle riduzioni alle volte fanno da contraltare aumenti sugli assegni di pensione che garantiscono un maggiore respiro di sollievo a molti contribuenti. Tra qualche settimana nel cedolino di luglio 2021 sarà possibile trovare un aumento connesso alla mensilità aggiuntiva di gratifica che interessa anche i pensionati. Gli importi potranno variare in base a determinate variabili che di seguito analizziamo a mostriamo ai Lettori. Ecco i fortunati che presto riceveranno bonus di oltre 600 euro sugli assegni delle pensioni INPS direttamente sul conto corrente per affrontare le spese.

Quale importo si aggiunge all’assegno di luglio 2021

Il mese di luglio si avvicina e tra qualche settimana migliaia di pensionati potranno ricevere la quattordicesima mensilità. Si tratta di una quota aggiuntiva che segue quanto disciplina l’art. 5, commi da 1 a 4, del D.L. n. 81/2007. Gli importi saranno variabili tanto che ciascun titolare di pensione potrà assicurarsi una quota variabile di tale spettanza aggiuntiva. Anche per il mese di luglio i pagamenti dovrebbero seguire un calendario distribuito nei giorni che prevede un anticipo di alcuni giorni precedenti la fine del mese.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Ecco i fortunati che presto riceveranno bonus di oltre 600 euro sugli assegni delle pensioni INPS direttamente sul conto corrente per affrontare le spese

Per prima cosa è indispensabile capire chi sono i possibili beneficiari del trattamento che si assicura solo laddove sussistano determinati requisiti. Nell’articolo “Le 5 pensioni INPS che hanno diritto alla quattordicesima” abbiamo illustrato quali tipologie di pensione hanno accesso alla gratifica mensile.

Quest’anno, i pensionati che presentano un reddito entro i 10.053,81 euro lordi annui, potranno ricevere una quattordicesima che varia tra i 437 e 655 euro. L’importo varia in base al numero di anni di contribuzione versata.

Chi ha un reddito compreso tra i 10.053,81 euro e 13.405,08 euro lordi, potrà ricevere una quota di gratifica compresa tra 336 euro e 504 euro in relazione agli anni di contribuzione versata. A breve, dunque, molti pensionati potranno concedersi qualche spesa in più grazie ad un assegno di luglio più ricco grazie alla quattordicesima mensilità.

Approfondimento 

L’INPS toglierà la quattordicesima a queste pensione nei prossimi 2 anni

Consigliati per te