Ecco i cibi che crediamo sani ma fanno impennare glicemia e grassi nel sangue

Sui vari social impazzano ricette di frullati dietetici ma gustosissimi, insalatone giganti con cereali di ogni tipo ecc. Ma attenzione, perché non sempre i prodotti definiti leggeri poi lo sono realmente. Seguire un’alimentazione sana vuol dire anche prepararsi da sé il pranzo o lo spuntino, senza cedere alla tentazione del confezionato. Ma delle volte, per causa di forza maggiore, siamo costretti ad acquistare prodotti già pronti, come ad esempio insalate, succhi di frutta, barrette. I consulenti di ProiezionidiBorsa quest’oggi illustrano come non lasciarsi sopraffare dall’apparenza. Ed ecco di seguito illustrati i cibi che crediamo sani ma fanno impennare glicemia e grassi nel sangue.

Ebbene in questi casi il consiglio, soprattutto se si sta seguendo un regime dietetico rigido, è leggere sempre attentamente l’etichetta. A volte cibi che consideriamo assolutamente vietati quando siamo a dieta, non lo sono affatto con determinate accortezze. Come illustrato nell’articolo “Scoperto a che ora mangiare cioccolato per avere incredibili effetti su dieta e glicemia”. È davvero un peccato se nella convinzione di fare un sacrificio per perdere peso, poi ci lasciamo ingannare da una trovata pubblicitaria.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Ecco i cibi che crediamo sani ma fanno impennare glicemia e grassi nel sangue

Chissà quante volte al bar per non cedere alla tentazione del cocktail abbiamo optato per un succo di frutta o per una bevanda analcolica. Ebbene, inconsapevolmente abbiamo assunto molti più zuccheri e calorie di quanti ne avremmo assunti con una birra o un bicchiere di vino. Come illustrato nell’articolo “Ecco il trucco geniale per non rinunciare agli aperitivi anche quando si è a dieta e conservare pancia piatta”. Optare per un frullato sostitutivo del pasto o insalate miste di cereali e riso si rischia di mangiare il doppio e non solo.  Si rischia anche di aumentare l’apporto glicemico e soprattutto il deposito di grassi nel sangue.

Un altro errore è quello di abusare di barrette ai cereali, nella convinzione che siano ipocaloriche. Ebbene non tutte lo sono. Molte di quelle in commercio sono ricche di zuccheri e di calorie. Così come lo sono le varianti del latte tradizionale. Come il latte di mandorla o il latte di soia, di cocco e succhi di frutta spesso ricchi di zuccheri aggiunti. Stesso discorso vale per le insalatone già pronte. Bisogna fare molta attenzione al condimento, l’aceto balsamico ad esempio è ricco di zuccheri. Pertanto se non vogliamo far aumentare glicemia e grassi nel sangue, magari un’insalata di riso integrale, preparata da noi sarà molto più dietetica di qualsiasi barretta che promette miracoli.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te