Ecco cosa succede se mandiamo giù del dentifricio mentre ci laviamo i denti

Quotidianamente inseriamo nella nostra bocca un mix di sali, silice, fosfati e floruri e forse non lo sappiamo.
Il dentifricio è una sostanza non commestibile indispensabile per una corretta igiene del cavo orale. Questa sostanza non è commestibile, ma può essere accidentalmente ingerita, e oggi vedremo cosa succede se mandiamo giù del dentifricio mentre ci laviamo i denti. 

Attenzione durante l’uso

Il dentifricio è un prodotto non commestibile che però mettiamo quotidianamente più volte al giorno in bocca. Se ingeriamo questa sostanza possiamo avere dei problemi. Il fluoro è una sostanza nociva, difficilmente assimilabile dal nostro metabolismo. L’effetto velenoso si ha quando si ingerisce in grandi quantità, per piccole dosi non ci sono problemi. Questo significa che dobbiamo fare attenzione a sputare tutto il dentifricio, ma se per caso una volta capita di mandarlo giù non dobbiamo preoccuparci.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Alcuni effetti collaterali della ingestione accidentale possono essere dolori allo stomaco, crampi e nausea. Per questo dopo ogni lavaggio dobbiamo sciacquare accuratamente in maniera da togliere ogni residuo.

Molta attenzione va fatta coi più piccoli, che vanno sempre seguiti nell’atto di lavare i denti. Se abbiamo il sospetto che ne abbiano ingerite grandi quantità dovremo subito chiamare il più vicino centro antiveleni che ci indicherà cosa fare.

Ecco cosa succede se mandiamo giù del dentifricio mentre ci laviamo i denti

L’effetto di una sostanza nociva dipende dalle quantità ingerita. Il dentifricio si deve usare esternamente e non va assolutamente ingerito per le sostanze potenzialmente nocive che contiene, ma se c’è una piccola ingestione accidentale non dobbiamo preoccuparci. Per i più piccoli possiamo scegliere dentifrici non tossici in maniera di essere più tranquilli.

In questo articolo avevamo visto come un cibo comunemente diffuso ed utilizzato in cucina possa essere nocivo in grandi dosi. Come dicevano i latini, è la dose che fa il veleno.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te