blank

La tecnica giapponese per riattivare le energie e scacciare il malessere in pochi minuti

Tra le discipline orientali volte al benessere di mente e corpo il Jin Shin Jyutsu è tra le meno conosciute. Secondo alcuni è una tecnica che vanta più di 3.000 anni di storia. È però tornata in voga grazie a Jiro Murai all’inizio del secolo scorso. Grazie ad alcuni semplici esercizi del Jin Shin Jyutsu è possibile sentirsi meglio e alleviare lo stress.

Come funziona

In certi sensi lo Jin Shin Jyutsu ricorda la riflessologia plantare. Alla base di questa disciplina c’è infatti l’idea che tutte le aree del nostro corpo siano connesse tra di loro. La tecnica giapponese per riattivare le energie e scacciare il malessere in pochi minuti si basa proprio su questo. Secondo lo Jin Shin Jyutsu possiamo infatti lavorare su diverse parti del corpo, ed emozioni, grazie alle dita della mano. Ogni dito corrisponde infatti a determinate aree del corpo ed emozioni. Il pollice rappresenta la preoccupazione, l’indice la paura, il medio la rabbia, l’anulare la tristezza e il mignolo l’autostima. Lo Jin Shin Jyutsu è però una pratica che coinvolge tutto il corpo. Secondo uno studio condotto dal Markey Cancer Center i pazienti trattati con questa tecnica ne hanno tratto beneficio. I più inesperti possono però iniziare semplicemente lavorando sulla mano.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Come stare meglio con lo Jin Shin Jyutsu

Secondo lo Jin Shin Jyutsu possiamo lavorare su un singolo dito, cioè su un singolo problema, o su tutti. Praticare lo Jin Shin Jyutsu sulle nostre dita permetterà infatti di ricaricarci e stare meglio mentalmente, secondo gli esperti di questa disciplina. La tecnica giapponese per riattivare le energie e scacciare il malessere in pochi minuti è molto semplice. Prima di tutto bisogna allungare un singolo dito. Questo va poi impugnato dall’altra mano per circa tre minuti. Questo “abbraccio” andrà a lavorare sugli organi e le emozioni relative a ogni dito. Bisogna ripetere l’esercizio sulle stesse dita di entrambe le mani. Per un risultato migliore il consiglio è quello di eseguire la tecnica su tutte le dita una volta al giorno.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te