Ecco cosa fare per non arrabbiarci quando sbagliamo a dosare il sale e roviniamo il gusto delle pietanze

Il sale è da sempre uno degli ingredienti irrinunciabili per dare sapore ai nostri piatti.
Primi, secondi, contorni, necessitano tutti del giusto grado di sapidità.

Tuttavia, per quanto sia prezioso ed importante insaporire le nostre ricette, con il sale non si può esagerare. Abusare di sale non significa soltanto poter incorrere in alcune problematiche di salute, ma l’eccesso rovinerà il risultato finale del piatto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco cosa fare per non arrabbiarci quando sbagliamo a dosare il sale e roviniamo il gusto delle pietanze.

Trucchi per quando si aggiunge troppo sale nella carne

In un altro articolo abbiamo visto i rimedi più comuni per salvare la pietanza nel caso in cui si sia alzato il gomito con il sale. Aggiungere acqua, mezza patata gialla o delle croste di pane sono, infatti alcuni dei rimedi più comuni ed efficaci per risolvere il problema.

Ma, nel caso più specifico, cosa fare se si è messo troppo sale nella pentola per la carne o il pesce?
Nel caso in cui si sta preparando uno spezzatino o una gustosa zuppa di verdura e ci si accorge che la quantità di sale è eccessiva si potrà aggiungere del succo di limone o della mela verde. Aggiungendo un semplice cucchiaio di succo e una fettina di mela durante la cottura bilancerà il piatto e si eviterà di buttarlo via.

Se, invece, è l’arrosto ad essere troppo salato durante la cottura, il piatto è salvo. Bisogna utilizzare un semplice trucchetto: dopo aver estratto la teglia da forno si dovranno praticare delle incisioni sulla carne con un coltello dalla lama affilata. Aggiungere circa 5 cucchiai di acqua calda e continuare la cottura per almeno quindici minuti.

Un altro rimedio per salvare spezzatino o arrosto consiste nell’aggiungere una po’ d’acqua con mezzo cucchiaino di zucchero.
Se, dopo questa operazione non si è ristabilita l’armonia nel piatto, unire un cucchiaio di limone. E, proprio perché non c’è due senza tre, come ultima alternativa il peperoncino rosso.

Accorgimenti con il pesce

Ponendo l’attenzione sul pesce, anche l’aceto può essere una valida alternativa al succo di limone, ma attenzione a quale tipologia si vuole usare. Solo l’aceto di mele riuscirà ad esaltare il sapore del pesce bilanciando con la sua delicatezza la sapidità eccessiva.

Infine, si può mitigare il sapore di un pesce troppo salato con una salsa dal sapore insipido. Con un po’ di maionese e panna da cucina si otterrà una salsa dolce, in grado di bilanciare i sapori e salvare il piatto da servire in tavola.

Ecco cosa fare per non arrabbiarci quando sbagliamo a dosare il sale e roviniamo il gusto delle pietanze.

Consigliati per te