Ecco come togliere efficacemente la muffa da vestiti e tessuti bianchi o colorati secondo questi rimedi naturali tramandati dalle nonne

Le faccende di casa sono per molti una vera e propria missione. Quando si tratta di occuparsi del bucato, poi, non facciamo sconti e tentiamo di tutto per farlo splendere nuovamente.

A volte ci riesce tutto alla perfezione e possiamo tornare a indossare in tranquillità i nostri indumenti preferiti. Altre, però, dobbiamo fare i conti coi nemici del pulito. Le macchie di candeggina sono tra i peggiori e solo col rimedio apposito potremo sbiancare il bucato ingiallito.

E che dire della muffa? Questo scomodo inconveniente rovina tutto quanto abbiamo fatto di buono. È un problema piuttosto ostinato e in più potrebbe non essere particolarmente salutare nemmeno per i nostri cari.

Per questo, oggi vogliamo mostrare un metodo semplice che potrebbe darci una mano enorme per dire addio alla muffa sui vestiti.

Le cause del problema

I motivi per cui la terribile muffa ha preso d’assalto biancheria e colorati sarebbero per buona parte delle volte da imputare all’umidità. Può capitare di riporre gli indumenti nell’armadio senza averli asciugati completamente, rischiando che si formino dei funghi.

Ma dovremmo prestare attenzione anche a non sbagliare il lavaggio, che è proprio lo stesso motivo per cui le lenzuola non escono pulite. Infine, non sarebbe da escludere che la colpa sia anche della posizione in cui riponiamo gli indumenti. A questo proposito potremmo verificare che l’armadio non sia a contatto con la parete fredda. Accertiamoci anche che l’aria circoli liberamente al suo interno.

Ecco come togliere efficacemente la muffa da vestiti e tessuti bianchi o colorati secondo questi rimedi naturali tramandati dalle nonne

Qualora si noti della muffa sui capi bisognerà innanzitutto metterli in ammollo in acqua calda. Controlliamo la temperatura massima sopportata da ciascun tessuto e immergiamolo in un catino per un po’.

In caso di muffa ostinata sui capi bianchi, potremmo ricorrere all’acqua ossigenata a 10 volumi. Possiamo applicarla direttamente sulle macchie e chiudere il vestito in una busta di plastica per 24 ore. Oppure, potremmo diluirne 100 ml in 5 litri d’acqua e immergere i capi nella soluzione. Copriamo la bacinella con una pellicola e aspettiamo un giorno.

In entrambi i casi, finita l’attesa, potremo avviare la lavatrice e terminare con un lavaggio a 60 gradi. E per i colorati?

In questo caso potremmo spargere un po’ di sale fino sulla zona da trattare e sfregare leggermente col sapone di Marsiglia. Una volta asciutto il tutto potremo lavare a 60 gradi i colori tenui e ad almeno 40 quelli più forti. Ecco come togliere efficacemente la muffa dai vestiti e liberarsene senza problemi.

Approfondimento

Per togliere le macchie dalla biancheria ingiallita funzionerebbe questa polvere bianca delicata che molti usano in bagno regolarmente

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te