Ecco come potremmo ridurre il grasso in eccesso in base alla forma del corpo

Siamo riusciti a superare la prova costume quest’estate? Chi sì, chi no, alla fine non ha importanza. Tanto siamo belli in ogni caso. Tuttavia, se la nostra intenzione è quella di stare meglio a livello salutare, la scienza ci suggerisce che basterebbe poco. Mangiare sano e corretto è la prima tappa, mentre la seconda è la camminata. Camminare, infatti, apporterebbe tanti benefici. Non solo aiuta a dimagrire ed a scolpire il fisico, ma ridurrebbe anche il colesterolo cattivo.

Detto questo, l’attività fisica, come abbiamo intuito, è molto importante. Oltre a camminare, fare aerobica, cardiofitness, pesi, zumba e così via, aiuterebbe anche a divertirsi ed a sgomberare la mente. Quindi, i benefici dati dallo sport sarebbero molteplici, sia per lo spirito che per il corpo. Inoltre, anche la mente ne gioverebbe, in quanto allenare il fisico potrebbe portare delle conseguenze positive anche sul cervello.

Tipi di fisico

Assumendo che l’attività fisica sarebbe essenziale per stare bene, indipendentemente dalle forme, forse non tutti sanno che ogni corpo è diverso. Infatti, esiste la forma a pera o a mela, ma anche a clessidra. Ognuna ha, ovviamente, caratteristiche diverse. Il grasso si accumulerebbe maggiormente nelle parti più pronunciate. Spieghiamo nel dettaglio.

Il giusto allenamento

Ecco come potremmo ridurre il grasso in eccesso, seguendo il particolare tipo di corpo. Per la forma a pera, ossia quella caratterizzata da un incremento del grasso localizzato nella parte inferiore, soprattutto sui fianchi, sarebbe il caso di non strafare con esercizi di cardio. Piuttosto, sarebbe preferibile la camminata a passo svelto, nonché esercizi per il dimagrimento dei glutei. Sì, quindi, agli squat, ai plank e a quelli che coinvolgono le cosce.

Per la forma a mela, ossia il contrario di quella a pera, il cardio andrebbe più che bene. Tuttavia, sarebbe sempre meglio alternare con esercizi che tonificano. Inoltre, data la sproporzione tra la parte superiore e quella inferiore, bisognerebbe intensificare l’allenamento proprio su quest’ultima. In pratica, per dimagrire va bene la corsa, per rafforzare le gambe la cyclette e gli attrezzi appositi della palestra.

Ecco come potremmo ridurre il grasso in eccesso in base alla forma del corpo

Per l’ultima forma, ossia quella a clessidra, caratterizzata da una vita sottile ma dalla parte inferiore e superiore pronunciata, si sconsiglierebbe l’aerobica, preferendo gli esercizi di tonificazione su entrambe le parti. In ogni caso, sarebbe opportuno consultare un personal trainer, che sarà in grado di ideare una scheda di allenamento apposito per ciascuna forma del corpo.

Lettura consigliata

Questi esercizi da fare a casa rafforzano glutei e pancia piatta

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te