Ecco come mantenere fiori recisi freschi a lungo solo con un semplice prodotto che abbiamo tutti in casa

Il bello dei fiori è che esistono di ogni forma, colore e dimensione.

Ciò li rende una delle soluzioni preferite da tutti per abbellire le varie stanze della casa, rendendola profumata ed accogliente.

Anche i fiori recisi, conservati in vaso, rappresentano una elegante decorazione per la casa ed esiste un metodo per prolungarne la vita notevolmente.

Ci vengono spesso regalati quando ci sono feste, anniversari o compleanni e vorremo tenerli sempre belli e freschi in casa con noi.

Molto dipende anche dalla stagione e dal tipo di fiore, perché ci sono fiori più resistenti rispetto ad altri.

Ecco come mantenere fiori recisi freschi a lungo solo con un semplice prodotto che abbiamo tutti in casa, scopriamolo assieme.

Indice dei contenuti

Metodologia

Il collutorio ha straordinarie proprietà antisettiche, utili a preservare la nostra igiene orale ma anche a mantenere in vita più a lungo i fiori freschi.

Il problema di questi fiori, infatti, è che tendono ad appassire molto velocemente.

La sua incredibile azione antibatterica ci aiuterà a far rallentare la crescita di batteri che finiscono per deteriorare i nostri fiori.

Basterà aggiungere un cucchiaio di collutorio all’acqua che daremo ai fiori per vedere la differenza.

Vedremo infatti che così dureranno fino a una settimana in più rispetto al decorso naturale.

Ecco come mantenere fiori recisi freschi a lungo solo con un semplice prodotto che abbiamo tutti in casa in maniera economica.

Ulteriori consigli

È importante anche la temperatura dell’acqua per farli durare più a lungo possibile, infatti se questa è troppo calda o troppo fredda, danneggerà i fiori.

Per chi non lo sapesse può essere anche molto efficace aggiungere un goccio di vodka all’acqua dei fiori, anche questo allungherà la loro vita.

Inoltre, manteniamo i fiori recisi in un luogo ombreggiato e fresco, tagliando di volta in volta anche le foglie in più che finiscono sotto l’acqua.

Dovremo infine cambiare l’acqua circa ogni due giorni, tagliando un pezzettino di stelo ad angolo.

Questo taglio eliminerà ogni eventuale marciume e regalerà agli steli una maggiore superficie tramite cui assorbire l’acqua

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te