Ecco come e dove investire 50.000 euro a 1 anno sul reddito fisso e guadagnare anche fino a 750 euro

guadagno

Non sono pochi i risparmiatori che nel dubbio sul come muoversi si rifugiano nella liquidità in conto. In un’epoca storica in cui l’inflazione è alle stelle, purtroppo si tratta della peggiore scelta possibile. Per comprendere il motivo, ecco quanto potrebbero valere 10mila dopo due anni (2022-2023) in termini reali.

Tra carovita, tasse e commissioni alla banca è un’impresa ardua proteggere i risparmi. L’unico modo di limitare i danni è quello di impegnarli in qualche strumento d’investimento tra quelli disponibili.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

In questa sede prenderemo in esame due tipici prodotti del redito fisso, vale a dire i titoli di Stato e il conto deposito (CD). Detta diversamente, ecco come e dove investire 50.000 euro a 1 anno e provare a spuntare il miglior rendimento possibile.

Impegnare 50.000 nei titoli di Stato

Una prima opzione potrebbe essere quella dei titoli di Stato prossimi al rimborso. Alla naturale scadenza, l’emittente (lo Stato) rimborsa il valore 100 iniziale. Si tratta di una buona garanzia per il risparmiatore, che in questo modo può valutare rischio e rendimento su un’operazione di breve respiro. In questa sede ipotizziamo un parcheggio a 12 mesi della propria liquidità.

Consideriamo il BTP con ISIN IT0004898034 e con scadenza al 1° maggio 2023, tra poco meno di 12 mesi. Il bond ha una cedola lorda del 4,50% e ieri ha chiuso 104,15 centesimi. Il rendimento effettivo netto annuo è dello 0,208%, per un guadagno netto di 104 euro (su 50mila ipotetici) da cui sottrarre le commissioni alla banca.

Stesso strumento ma aumentiamo di poco durata e rendimento

Aumentando giusto di una spanna il rischio e la durata, ecco il bond ISIN IT0005482309 con cedola a 0,00%. La scadenza è fissata al 28 novembre 2023, tra poco più di 1 anno e mezzo. Al prezzo di chiusura di ieri a 98,57 centesimi, il rendimento effettivo netto annuo è dello 0,815%.

Il guadagno è dato dalla differenza tra il prezzo di acquisto (49.285 euro) e i 50mila euro di rimborso finale, al lordo delle commissioni. Se poi la tensione sui rendimenti fosse destinata a smorzarsi, non è da escludere un disinvestimento prima del tempo. Ossia che il traguardo finale a 100 giunga giusto con qualche settimana di anticipo.

In altri casi i bond sotto cento arrivano anche a far guadagnare anche il 5%, il 10% o il 20% a scadenza.

Ecco come e dove investire 50.000 euro a 1 anno sul reddito fisso e guadagnare anche fino a 750 euro

In alternativa una buona soluzione potrebbe offrirla il CD vincolato. Abbiamo fatto un rapido giro sul web e notato l’offerta di una banca di credito cooperativo. Sul deposito a 12 mesi il tasso annuo lordo proposto è dell’1,50%. Dai 750 euro di guadagno lordo va sottratto il 26% di tassazione e il 2X1000 di imposta di bollo (100 euro).

Per il resto lo strumento non prevede altri costi. L’unico paletto da rispettare è dato dal vincolo della liquidità per poter spuntare l’interesse annuo lordo all’1,50%.

Approfondimento

Ecco un investimento al 3,5’% per assicurasi una rendita certa di 15 anni pagata direttamente dallo Stato

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te