Ecco come dimagrire e rassodare le braccia flaccide a tendina a 50 e 60 anni senza pesi e velocemente

Superata una certa età, il fisico comincia a cambiare. In menopausa, per esempio, si tende ad ingrassare a causa del rallentamento del metabolismo. Anche la pelle inizia a perdere la naturale elasticità, provocando così l’effetto a tendina delle braccia.

Inoltre, si tende ad accumulare grasso anche sui fianchi e sulla pancia. Tuttavia, vi sono degli esercizi da eseguire a casa con i quali potremmo eliminare grasso addominale e fianchi anche in menopausa. L’età, dunque, costituirebbe un fattore scatenante. Allo stesso modo, anche la scarsa mobilità potrebbe esserne una causa. Una persona sedentaria ha più possibilità di avere le braccia flaccide rispetto ad una allenata, per esempio.

Diventa più difficile eliminarle una volta superati i 50 anni. Come dicevamo, la flaccidità sembra essere dovuta soprattutto all’età. Quindi, dai 50 anni in poi non è più una cosa semplice, in quanto l’elasticità viene sempre meno.

Questione di elasticità

Possiamo, però, cercare di dimagrire le braccia, qualora fossimo in menopausa, così come ridurre l’effetto ali di pipistrello, con altri metodi. Dunque, ecco come dimagrire e rassodare le braccia flaccide a tendina. Innanzitutto, dobbiamo adottare un’alimentazione sana ed equilibrata e per questo dobbiamo affidarci ad un buon nutrizionista.

Le braccia flaccide, infatti, sarebbero la conseguenza di continue alternanze tra dimagrimento ed ingrassamento. Inoltre, anche le diete scorrette, in mancanza di nutrienti necessari, potrebbero contribuire a provocare la perdita di elasticità.

In secondo luogo, è molto importante l’attività fisica. Oltre agli esercizi mirati, anche la semplice camminata o una corsetta aiuterebbero a ridurre le braccia flaccide. In contemporanea all’esercizio fisico potremmo utilizzare delle creme apposite, che lavorano sul muscolo già riscaldato dall’attività motoria.

Infine, potremmo optare anche per una serie di massaggi, presso i centri specializzati, che potrebbero aumentare l’elasticità della pelle e, contemporaneamente, potrebbero aiutare a dimagrire e rassodare la zona.

Ecco come dimagrire e rassodare le braccia flaccide a tendina a 50 e 60 anni senza pesi e velocemente

Se abbiamo 50 o 60 anni, lo sport più adeguato per le braccia sicuramente è il nuoto. Per quanto riguarda l’attività fisica, camminata e corsa sarebbero più indicate, oltre agli esercizi mirati. Ve ne sono diversi di efficaci. Partiamo con il primo.

In posizione eretta, apriamo le braccia all’altezza delle spalle, con le gambe divaricate. Muoviamo le braccia in avanti e chiudiamole, incrociando il braccio sinistro con quello destro e viceversa. Eseguiamo l’esercizio 30 volte.

Per il secondo esercizio, la posizione iniziale è la stessa di quello precedente. Questa volta solleviamo le braccia verso l’alto, aumentando di volta in volta la velocità. Contiamo fino a 30 secondi. L’ultimo esercizio prevede l’aiuto di una sedia. Mani sul bordo, pieghiamo le ginocchia e manteniamo la schiena dritta. Eseguiamo 15 flessioni sulla sedia.

Lettura consigliata

Riduciamo la pancia e aumentiamo la massa muscolare con questi esercizi che brucerebbero 200 calorie in quasi 3 minuti

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te