Ecco come avere il bagno sempre scintillante e a prova di germi in soli 10 minuti 

Quando si vive in famiglia avere un bagno sempre pulito è davvero un’impresa. Tra i bambini, gli animali di casa, qualche ospite, scarpe sporche; il bagno può davvero diventare un luogo dove i germi e lo sporco fanno da padrone.

Tuttavia, con qualche strategia intelligente e un vecchio e valido trucco l’impresa non sarà impossibile. Ecco come avere il bagno sempre scintillante e a prova di germi in soli 10 minuti. Niente sforzo ma solo un risultato strabiliante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Accessori indispensabili

Per riuscire a ottenere che il bagno di casa sia davvero un esempio di limpidezza, ordine e pulizia, ci sono alcuni “strumenti” fondamentali da avere. Il primo è la microfibra che, dacché è stata inventata, è diventata il miglior aiuto nelle pulizie di tutta la casa. Il bagno non fa eccezione.

Quindi serviranno un panno in microfibra, 1 gel disinfettante per WC, una soluzione spray disinfettante che non abbia bisogno di risciacquo, due spugnette antibatteriche doppia superficie.

Ecco come avere il bagno sempre scintillante e a prova di germi in soli 10 minuti

Prima di iniziare col conto alla rovescia è necessario eliminare dal bagno tutti gli oggetti dalle superfici, compresi tappetini, asciugamani, accappatoi, tovaglie etc.

Nei primi 2 minuti si parte dal WC: dopo aver messo lo scopettino nel water, è ora di ricoprirne le pareti e le parti più interne con del gel apposito. Scivolando in basso, il gel disinfetterà sia il water che lo scopettino.

Ora è tempo di dedicarsi al resto del bagno. Preso lo spray disinfettante bagno, bisogna spruzzarlo ovunque sulle aree di lavandino, wc, doccia/vasca, bidet e ripostigli. Il fatto che non debba essere risciacquato fa risparmiare moltissimo tempo.

Nei successivi 5 minuti si inumidirà leggermente la spugna di microfibra per pulire lo specchio e le altre superfici di vetro. Subito dopo, con le spugnette ripassare i mobili del bagno e rimuovere lo spray disinfettante. È consigliato usarne una per doccia, lavandino, e l’altra solo per i sanitari. In fine, tirare lo sciacquone del wc e riporre lo scopino.

Il tocco finale

Ora che i sanitari sono lindi e puliti, tocca al pavimento. Rimuovere velocemente con aspirapolvere o scopa lo sporco grossolano dal pavimento. Successivamente, basterà inumidire uno straccio pulito con un detergente igienizzante e passarlo velocemente.

Ecco che il bagno, in soli dieci minuti, ha raggiunto un livello di pulizia quasi perfetto.

Ovviamente, questo metodo è utile nelle pulizie quotidiane. Per quelle approfondite saranno necessari un po’ più di tempo e qualche altro “aiuto”.

 

Approfondimento

Gli errori da non fare quando si combatte il pulviscolo che si accumula in casa a causa dello smog

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te