Ecco alcuni consigli da seguire per scegliere il forno elettrico a incasso migliore e con caratteristiche adatte alle nostre esigenze

Gli elettrodomestici sono diventati fondamentali in casa, nessuno potrebbe più farne a meno. Dalla lavatrice alla lavastoviglie, passando per il forno, infatti, essi sono riusciti a fornire notevole aiuto a chi si occupa dell’abitazione. Scegliere l’elettrodomestico ideale per le nostre esigenze è importante per non incorrere in problemi futuri. Nel caso della lavatrice sarà bene controllarne la capienza e i programmi. Anche la scelta del ferro da stiro non potrà essere casuale: per evitare stangate in bolletta scegliere con calma e attenzione sarà la soluzione. Oggi, però, si tratterà di uno dei più diffusi elettrodomestici della cucina, il forno. Nella maggior parte dei casi si tratta di forni ad incasso che, però, si differenzieranno da un modello all’altro. La prima cosa da controllare sarà la classe energetica del nostro forno.

Ecco alcuni consigli da seguire per scegliere il forno elettrico a incasso migliore e con caratteristiche adatte alle nostre esigenze

Prima di procedere all’acquisto ci si dovrà chiedere cosa vogliamo dal forno ad incasso che porteremo a casa. Bisognerà, per prima cosa, valutarne le funzioni principali, dalla statica alla ventilata, passando per quelle speciali. La funzione statica è la più comune presente nei forni sul mercato, il calore si trasmetterà in maniera meno uniforme rispetto alla ventilata. Con la modalità ventilata, infatti, il calore si distribuirà in maniera molto più uniforme e i cibi cuoceranno meglio. Una funzione molto importante nel caso in cui si ami cucinare dolci e lievitati.

Tra i forni ventilati, poi, ne esistono di semplici e di termoventilati. Nei primi l’aria che viene immessa nel forno non è calda all’origine, mentre nei secondi l’aria viene scaldata prima di essere rilasciata. In questo secondo caso si avrà una maggiore omogeneità nella cottura delle pietanze. Una terza funzione che potrà avere il nostro forno è quella grill. Funzione ottima per gratinare i cibi a temperature molto alte per un lasso di tempo ridotto. Si tratta solamente di alcune delle funzioni presenti nei forni più moderni. Si potrà anche controllare la presenza di programmi preimpostati per specifici alimenti, come pizza, pane, arrosti e molti altri.

Altre informazioni utili

Tra le altre caratteristiche importanti per un forno troviamo la sua capacità. Nei forni normali è di circa 50 litri con una profondità sui 50 cm. Un’altra differenza tra un forno e l’altro è legata al tipo di apertura: potrà essere laterale, verticale o senza sportello. Inoltre, alcuni forni sono anche dotati di funzioni di pulizia facilitata. Il forno pirolitico è, infatti, un elettrodomestico che si pulirà da solo. Per fare questo sarà sufficiente la forza sprigionata dal calore che carbonizzerà tutti i residui di sporco e grasso. A questo punto sarà sufficiente passare una spugna per rimuovere la cenere e il forno tornerà pulitissimo. Dopo aver impostato la durata della pulizia, l’elettrodomestico farà tutto in maniera autonoma. Tuttavia è necessario sapere che i costi in bolletta potrebbero lievitare utilizzando frequentemente questa funzione. Quindi, ecco alcuni consigli da seguire per comprare il forno migliore.

Approfondimento

I semplici trucchi per far splendere il forno utilizzando prodotti naturali

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te