È tra i borghi medievali più belli d’Italia ed è perfetto per una scampagnata d’aprile tra eventi, musica e tanta cultura

L’Italia è un Paese che custodisce al suo interno un patrimonio storico, culturale ed artistico che fa davvero invidia al Mondo intero. Spesso, però, questo tesoro non si nasconde soltanto nelle grandi città d’arte, ma anche in piccolissimi borghi sparsi per lo stivale. Si tratta di piccole realtà locali che, preservando le loro caratteristiche originali, sono rimaste immutate nel tempo, arrivando intatte fino ai giorni nostri. Con l’arrivo della primavera e delle belle giornate, sarebbe un vero peccato perdere l’occasione di visitare queste bellezze incontaminate. Quindi, si potrebbero organizzare dei weekend, o delle gite fuori porta anche di una sola giornata, per garantirsi un po’ di relax lontano da casa.

Ad esempio, un borgo da visitare assolutamente è Montemerano, una piccola frazione del comune di Manciano, in provincia di Grosseto, in Toscana. Con poco meno di 500 abitanti, Montemerano è tra i borghi medievali più belli d’Italia. È completamente immerso nella campagna maremmana, eretto su una piccola collina e racchiuso in una triplice cinta muraria.

Cosa vedere a Montemerano

Attraversando la porta del Ponte, si giunge nella strada principale che è Via Italia. Da qui si diramano piccole e strette viuzze in pietra, adornate con vasi e piante, tutte da ammirare e fotografare. Procedendo verso destra, si arriva nel cuore di questo borgo, ossia a Piazza del Castello. Una volta superato l’arco che porta all’interno della piazza, non si può fare altro che restare sbalorditi davanti a così tanta bellezza. Sulla destra, si trova il Palazzo degli Aldobrandeschi, che dal XV secolo, fino al 1783, è stato la sede del Comune.

Risalendo Via Italia, si può andare a visitare anche Piazza del Campanile, che si trova di fronte alla Pieve di San Lorenzo. Quest’ultima, è la chiesa più antica del borgo, di cui non si conosce l’esatto anno di costruzione, ma fu citata in una bolla del 1188. Attraversando un altro arco, collocato sotto le mura, si giunge in Piazza San Giorgio, dalla quale si erge l’omonima chiesa. Questo edificio religioso, costruito nel corso del XIV secolo, e concluso nel 1430, è considerato uno dei più importanti della Maremma meridionale. Al suo interno si conservano intatte opere meravigliose, come la “Madonna in trono col Bambino e Santi” di Sano di Pietro, e la celebre “Madonna della Gattaiola”.

Quindi, Montemerano è tra i borghi medievali più belli d’Italia ed è perfetto per una scampagnata d’aprile tra eventi, musica e tanta cultura

Montemerano è il luogo ideale da visitare nel mese di aprile, soprattutto nel weekend tra il 23 e il 25. In queste date, infatti, si celebra la famosa festa patronale dedicata a San Giorgio. In particolare, si svolgerà prima la rappresentazione de “La vera storia di San Giorgio”. Qui, donne, uomini e bambini si travestiranno per dare vita ad uno spettacolo davvero unico, riportando il borgo ad un’atmosfera medievale. Dopo di che, solitamente il terzo giorno, sfilerà per il paese il carro del drago e verrà festeggiata la tradizionale “Giostra del Drago”. Quest’ultimo evento è un palio in costume nel quale si affronteranno le contrade del borgo di Montemerano.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te