È tempo di dire addio a brutte incrostazioni di sporco o ruggine del bidet e all’orrendo calcare

Con le giuste soluzioni anche pulire diventa immediatamente più piacevole. Impiegare ore e ore e tanta fatica nelle pulizie non sempre conduce verso il risultato sperato. La pulizia del bagno richiede ad esempio tanto sforzo fisico e un’immensa pazienza. Ma è tempo di dire addio a brutte incrostazioni di sporco o ruggine del bidet e all’orrendo calcare con queste semplici soluzioni. Questa intende rappresentare una mini-guida che diventerà un’abitudine nella pulizia di questa specifica zona della casa.

Contro ruggine e calcare

Consigliamo innanzitutto di utilizzare dei guanti di protezione in gomma. I prodotti chimici non devono mai entrare in contatto con la pelle delle mani. A questo punto bisognerà utilizzare un buon prodotto anti calcare. Applicarlo generosamente su tutte le incrostazioni di calcare e sulla possibile ruggine presente sul rubinetto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

È utile distribuirlo con l’aiuto delle mani guantate. Lasciarlo agire per alcuni minuti e cercare di levare via calcare e ruggine con una spugna come quella dei piatti ma non troppo abrasiva. Bisognerà strofinare anche nelle zone più nascoste, eventualmente utilizzando uno spazzolino per denti. Sciacquare via il tutto con abbondante acqua.

Soluzione per la pulizia dei vetri

È tempo di dire addio a brutte incrostazioni di sporco o ruggine del bidet e all’orrendo calcare grazie a queste abitudini di pulizia. Eliminato tutto lo sporco in eccesso consigliamo di lucidare la rubinetteria con dello spray per i vetri. Questi prodotti sono perfetti anche per lucidare le piastrelle del bagno. Pulita sia la rubinetteria che piletta e mattonelle, ora è il momento di passare alla ceramica.

La ceramica ingiallita

Per la ceramica sanitaria ingiallita uno dei migliori rimedi è sempre la candeggina da lasciare agire per alcuni minuti. Spesso è utile anche trattarla con il bicarbonato di sodio che rappresenta un ottimo rimedio igienizzante.

Per sbianchire la ceramica ingiallita dall’uso e dal tempo consigliamo di usare anche una soluzione a base di bicarbonato di sodio e succo di limone. Mescolare i due ingredienti fino a ottenere una crema da applicare con la spugna senza entrare in contatto con la rubinetteria per non danneggiarla.

Lasciare agire per un quarto d’ora e sciacquare via il tutto. Asciugare con un panno di cotone imbevuto in poco aceto bianco. Miscelare invece aceto di mele e acqua consente di prevenire la formazione del calcare.

Altre soluzioni valide

Consigliamo anche di usare per la ceramica una soluzione a base di sapone di Marsiglia, aceto bianco, acqua distillata e qualche goccia di olio essenziale.

Oppure basta passare sulla ceramica dell’alcool denaturato applicato con l’aiuto della carta assorbente. Ecco invece come pulire il piatto doccia senza fatica.

Consigliati per te