È questo il massaggio anticellulite che rimuove gli accumuli di acqua e grasso nelle gambe da fare anche a casa

In questo periodo dell’anno moltissime italiane si ritrovano a preoccuparsi per l’aspetto del proprio corpo. Grasso accumulato durante l’inverno, smagliature e cellulite sono i principali problemini che ci preoccupano. Se durante i mesi freddi abbiamo trascurato la cura del corpo, è probabile che ci ritroviamo con cellulite e ritenzione idrica. Questo problema è abbastanza facile da contrastare, se sappiamo quali strategie usare. Oggi vogliamo spiegare perché è questo il massaggio anticellulite per avere gambe più magre in pochi giorni e favorire la circolazione.

L’importanza di stimolare la circolazione sanguigna e linfatica

Se vogliamo prenderci cura del benessere di gambe e glutei, è fondamentale stimolare la circolazione del sangue e del sistema linfatico. A causa del sedentarismo e dell’alimentazione scorretta è molto probabile accumulare cuscinetti di liquidi. Spesso e volentieri non si tratta di massa grassa, ma proprio di ristagni di acqua. Per contrastare queste formazioni antiestetiche e spesso dolorose esistono diverse tecniche. Possiamo sicuramente bere molta acqua per favorire la diuresi. Possiamo altresì bere succhi e tisane drenanti per combattere la ritenzione idrica È altrettanto fondamentale camminare a passo svelto per stimolare la circolazione e il tono muscolare.

Uno dei rimedi che mostrano migliori risultati sono i massaggi mirati. Massaggi linfodrenanti ed anticellulite sono perfetti se vogliamo vedere risultati visibili in pochi giorni.

È questo il massaggio anticellulite che rimuove gli accumuli di acqua e grasso nelle gambe da fare anche a casa

Per effettuare un massaggio mirato che sciolga i cuscinetti di cellulite possiamo usare le tecniche del linfodrenaggio. La circolazione linfatica è superficiale, pertanto il tocco dovrà essere leggero e superficiale. Possiamo usare dell’olio per favorire lo scivolamento e iniziare dalle caviglie con un massaggio leggero ma avvolgente.

Realizzando dei circoli possiamo salire piano piano fino ad arrivare alla parte superiore del gluteo. Terminata questa fase possiamo sdraiarci sul letto e posizionare le gambe leggermente in alto. Dovremo iniziare a muoverle lentamente verso l’alto e contemporaneamente effettuare un tocco laterale. Questa mossa è utilissima per favorire la circolazione ed evitare ristagni di materia grassa. Ora possiamo lasciare le gambe in alto per una decina di minuti. Non dovremo fare altro che ripetere queste tecniche ogni giorno dopo la doccia. In sole due settimane è probabile che vedremo risultati visibili e che sentiremo le gambe più leggere e riposate.

Approfondimento

Slanciamo le gambe e snelliamo le cosce in ogni fisico con questi costumi da bagno alla moda due pezzi e non solo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te