È questo il frutto da scegliere per chi soffre di pressione bassa soprattutto in estate

Con il caldo asfissiante soprattutto nelle ore di punta è sconsigliato stare sotto al sole poiché può causare, non solo eritemi, ma anche cali di pressione. La situazione potrebbe aggravarsi se già si soffre di ipotensione, ossia un mantenimento di pressione arteriosa bassa rispetto al normale. Questo accade quando i valori della massima scendono al di sotto dei 90 mmHg e quando quelli della minima al di sotto dei 60 mmHg.

Il caldo e la disidratazione, specialmente in estate, contribuiscono all’abbassamento della pressione arteriosa poiché i vasi sanguigni si dilatano ulteriormente. Si consiglia un’assunzione giornaliera di almeno 2l d’acqua, di mangiare sano e ridurre l’assunzione di carboidrati. Almeno non mangiarne in abbondanza.

Cosa fare in caso di pressione bassa

Se improvvisamente siamo soggetti ad un abbassamento della pressione sanguigna, si consiglia di stendersi immediatamente e sollevare le gambe. Se si è da soli aspettare il tempo necessario per riprendersi e concentrarsi a controllare la respirazione. Se si è in compagnia, farsi aiutare con acqua e un po’ di sale per aumentare la pressione.

È questo il frutto da scegliere per chi soffre di pressione bassa soprattutto in estate

Anche l’alimentazione è importante per controllare e mantenere la pressione arteriosa ai livelli normali. Si consiglia l’assunzione di frutta, la quale presenta di per sé un livello di zuccheri “buoni”. La frutta consigliata da assumere è quella di stagione, soprattutto le banane. Ciò nonostante, non tutti lo comprano ma è questo il frutto da scegliere per chi soffre di pressione bassa soprattutto in estate. Stiamo parlando del dattero che grazie alle sue proprietà regola la pressione ed evita cali di zuccheri nel sangue. Si tratta di un frutto energico e zuccherino, ricco di vitamine e sali minerali.

Approfondimento

Non tutti lo comprano ma è questo il pesce con meno spine e gustoso adatto per tenere a bada la glicemia.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te