Provare sollievo da gambe stanche e gonfie non è mai stato così facile grazie a questo rimedio della nonna dal successo garantito

Spesso in estate molte donne soffrono di un comune problema che le fa sentire stanche e rallentate. Ci stiamo riferendo alle gambe stanche e gonfie, questo dipende dalle alte temperature estive ma non solo.

Alcune volte sono anche le nostre abitudini a incidere su questo disagio, bere poca acqua, usare scarpe non adatte e stare molto tempo in piedi. Questi sono solo pochi aspetti che determinano il gonfiore e il senso di stanchezza di gambe e piedi.

Fortunatamente esistono dei rimedi naturali ed efficaci che permettono di provare sollievo. Oltre alle creme fai da te possiamo preparare dei benefici pediluvi che rinfrescano e alleggeriscono piedi e gambe.

Se si soffre da molto tempo di gambe e piedi gonfi consigliamo di rivolgersi al medico di fiducia che sicuramente individuerà la causa del problema.

Provare sollievo da gambe stanche e gonfie non è mai stato così facile grazie a questo rimedio della nonna dal successo garantito

Tra i vari rimedi che conosciamo per sentirci meno appesantite dalle gambe in giù, possiamo anche citare gli auto massaggi che aiutano la circolazione. Ma un vecchio rimedio della nonna che garantisce benessere da gambe e piedi gonfi è il pediluvio di salvia e rosmarino.

Grazie alle proprietà emollienti e disinfettanti del rosmarino unite alla salvia che contrasta l’eccessiva sudorazione, questo pediluvio risulta un vero toccasana per la pelle. Questa risulterà più morbida, sana e profumata.

Come preparare il pediluvio a base di salvia e rosmarino

Preparare il pediluvio a base di salvia e rosmarino è molto semplice, ciò che consigliamo è di farlo prima di andare a dormire. Questo è il momento ideale poiché concilia con il riposo notturno.

Per preparare questo rimedio dal successo garantito abbiamo bisogno di:

  • 1 bacinella acqua;
  • 10 gocce di olio essenziale di rosmarino;
  • 10 gocce di olio essenziale di salvia;
  • olio di mandorle dolci q.b.

Scaldiamo l’acqua fino a raggiungere la temperatura ideale per noi, versiamola in una bacinella e aggiungiamo le gocce degli oli essenziali e mescoliamo. A questo punto possiamo immergere i nostri piedi, teniamoli a mollo per almeno 20 minuti.

Nel frattempo massaggiate le gambe e i polpacci con l’olio di mandorle arriviamo fino alle caviglie. Questa attività favorisce la circolazione sanguigna.

Trascorsi i 20 minuti, asciughiamo accuratamente i piedi e massaggiamoli con l’olio di mandorle. Noteremo che la prima sensazione che avvertiremo sarà di leggerezza.

Provare sollievo da gambe stanche e gonfie non è mai stato così facile grazie a questo rimedio della nonna dal successo garantito.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te