È incredibile ma questi 6 sintomi dopo 40 anni possono rivelare l’inizio di diabete

È sempre più in aumento il numero di diabetici nel mondo, addirittura secondo l’ISTAT dal 2000 al 2019 c’è stato un aumento del 60%. Questo incremento, molto probabilmente è causato dallo stile di vita sedentario, dall’invecchiamento della popolazione, dall’obesità e la scarsa abitudine ad uno stile di vita sano. I consulenti di ProiezionidiBorsa sempre attenti alla salute e al benessere dei Lettori, quest’oggi illustrano quali possono essere gli allarmi di questa patologia.

A volte non riconosciuta subito perché agli inizi è piuttosto silente, o perché i sintomi non sono facilmente riconoscibili. Infatti, è incredibile ma questi 6 sintomi dopo 40 anni possono rivelare l’inizio di diabete. Ad ogni modo, i primi passi per prevenire determinate malattie, oltre ai controlli ordinari, come esami del sangue, sono esercizio fisico e alimentazione sana. Proprio come illustrato nell’articolo “È sorprendente ma è questo il gustoso mollusco ideale per contenere la glicemia e il colesterolo cattivo che spesso viene snobbato”. Ecco di seguito indicato quali siano i sintomi più comuni che potrebbero svelare l’esistenza di questa patologia.

È incredibile ma questi 6 sintomi dopo 40 anni possono rivelare l’inizio di diabete

Il diabete è una malattia cronica derivante dalla eccessiva quantità di zuccheri nel sangue. Si distinguono varie forme di diabete. In particolare, il diabete di tipo 1 che si rivela tra i 2 e i 25 anni, diabete di tipo 2 che si manifesta nei soggetti più adulti e poi il diabete gestazionale. Nel diabete di tipo 2 i sintomi sono poco evidenti. Molto spesso la diagnosi avviene per caso, solo a seguito degli esami del sangue.

I sintomi sono una lenta guarigione dalle ferite, prurito cutaneo, stanchezza ricorrente, necessità di urinare spesso, sentire un senso di sete intenso, vista offuscata. Tuttavia questi sintomi si manifestano dopo molto tempo, ecco perché è molto importante eseguire esami del sangue. Le cause, invece di questo tipo di diabete, sono il sovrappeso, età, la familiarità e la vita sedentaria. Va da sé, quindi quanto sia importante l’esercizio fisico e una buona alimentazione, con cibi sani e condimenti poveri di grassi. Come descritto nell’articolo “Lo chiamano l’olio del cuore e pochi conoscono come utilizzarlo per abbassare il colesterolo LDL e pulire le arterie

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te