È incredibile come si possono lavare i vestiti senza lavatrice per un ambiente più pulito

Ogni 22 marzo ricade la ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite relativa alla Giornata Mondiale dell’Acqua. L’acqua è un bene sempre più divenuto prezioso tanto che da pochi mesi è stata perfino quotata in borsa con i cosiddetti water futures.

Ovviamente, essendo un bene collettivo, più volte è stato discusso e dibattuto su come preservarlo per una migliore salute del pianeta e delle persone. Fra i tanti aspetti che si possono valutare, ce n’è uno di particolare riguardo affine a tutti noi. Parliamo del lavaggio dei vestiti.

Vi sono molti studi recenti, infatti, che mostrano come una delle principali motivazioni di presenza di microplastiche nei mari, negli Oceani oltre che nell’acqua piovana, derivano dal lavare i vestiti con la lavatrice. Ormai molti capi che indossiamo sono composti da microfibre sintetiche i cui frammenti, duranti i lavaggi, sono dispersi nei mari.

L’acqua del pianeta è invasa dalle microfibre dei vestiti

Le conseguenze negative sono abbastanza intuitive sia per molti animali che abitano i fondali sia ovviamente per noi stessi. Carry Somers, co-fondatrice di Fashion Revolution, durante una delle sue spedizioni ha scoperto che molti campioni di acqua raccolti presentano fibre derivanti dai vestiti.

Ha dichiarato che nel mondo intero, l’acqua dei rubinetti è contaminata con queste microfibre piene di sostanze nocive. Pertanto, è fondamentale ridurre l’uso della lavatrice se si vuole migliorare la situazione.

Ma come lavare quindi i nostri indumenti? Per fortuna esistono per questo metodi alternativi ed è incredibile come si possono lavare i vestiti senza lavatrice per un ambiente più pulito.

Il vapore come rimedio alternativo al classico lavaggio

Orsola de Castro, leader, di livello internazionale, nel campo della moda sostenibile, ci da alcuni consigli in merito. Partendo dalla conoscenza dei tessuti si possono trovare i rimedi che permettono di ovviare all’uso della lavatrice.

Infatti, basta pensare che ad esempio il semplice vapore toglie circa il 97% dei microbi e degli odori oltre che rinfrescare l’abito.

Pertanto, o si usa il lavaggio a vapore, presente in molte lavatrici moderne, oppure c’è un altro rimedio già segnalato da noi esperti di ProiezionidiBorsa.

Ovvero appendere in bagno, durante una doccia calda e tenendo la porta chiusa, il capo che si intende lavare. L’effetto vapore farà il resto.

Altri rimedi alternativi al lavaggio in lavatrice

Altri suggerimenti sono lavare gli indumenti intimi semplicemente a mano e velocemente, il trattamento del freddo per alcuni capi come i jeans.

Oppure ancora, contro macchie fresche e non ostinate, si può usare una spugnetta imbevuta di acqua calda con una goccia di detersivo.

Si può usare anche l’aceto di mele in alternativa. Come si può notare i rimedi esistono, sono tanti ed è incredibile come si possono lavare i vestiti senza lavatrice per un ambiente più pulito.

Consigliati per te