È fresca colorata e succosa la frutta dell’estate che ci cura e protegge

La frutta di stagione è fondamentale all’interno di un’alimentazione sana e nutriente. Soprattutto nei periodi afosi, i nutrienti della frutta sono un toccasana per darci sollievo dal caldo e rappresentano un apporto fondamentale di sali minerali utili a reidratare l’organismo. Vediamo allora quali sono i principali frutti estivi e perché è importante mangiare frutta di stagione.

Perché preferire prodotti di stagione

Comprare prodotti di stagione ha molti vantaggi: aiuta l’ambiente, la nostra salute e anche il portafoglio. È fresca colorata e succosa la frutta che ci regala giugno: fragole, ciliegie, nespole, albicocche, le prime angurie e varie tipologie di melone. Le persone che preferiscono una dieta molto ricca di frutta fanno sicuramente la scelta più salutare. Questo perché idrata l’organismo e lo arricchisce di indispensabili vitamine e minerali.

Una bella macedonia protegge dai radicali liberi, previene dalle malattie cardiovascolari, aiuta la cicatrizzazione delle ferite, migliora la risposta dell’organismo in caso di raffreddori e influenze, fortifica le difese immunitarie, diminuisce il colesterolo e rende più facile l’assorbimento del ferro, particolarmente quella ricca di vitamina C.

La presenza di antocianine, forti antiossidanti capaci di bloccare l’accumulo di depositi lipidici nelle arterie, fa si che la frutta estiva, come le fragole, siano ancora più importante da un punto di vista nutrizionale. In poche parole: zero colesterolo e grassi, più vitamine, sali minerali e preziosi antiossidanti grazie a melone, anguria, fragole, ciliegie, pesche, albicocche e susine. Vitamine, ferro, potassio e fibre fondamentali aiutano a combattere il caldo e la stanchezza tipica di questa stagione. Aumentare le dosi di frutta nella nostra dieta è semplicissimo, possiamo frullarla, centrifugarla, farla seccare, ridurla in marmellata. Vediamo meglio cosa le incredibili proprietà di ogni frutto.

È fresca colorata e succosa la frutta dell’estate che ci cura e protegge

L’acqua presente nel melone e nell’anguria li rende ideali dopo lo sport, oppure dopo una lunga giornata al mare. Ricchissimi di acqua, aiutano infatti a reintegrare i liquidi inoltre sono fonte di licopene, un antiossidante naturale che contribuisce a ridurre il rischio di tumori.

L’anguria, contiene anche potassio, magnesio e calcio. Il melone è ricco di carotenoidi, vitamina A e vitamina E, funge da regolatore naturale della pressione sanguigna. Le fragole e le ciliegie sono ugualmente importanti nella dieta estiva. La fragola contiene l’acido salicilico che è il principio attivo dell’aspirina, e possiede vitamina C, potassio e acidi con proprietà antitumorali e antiossidanti. Le ciliegie contengono vitamine A, C, ferro, calcio, fosforo, potassio, magnesio e oligoelementi preziosi come cloro, zolfo, sodio, zinco, rame, manganese, cobalto, bromo, nichel. La nespola è uno dei frutti piú consumati in questa stagione, è ricco di antiossidanti, fibra e molte vitamine e dispensa tanti benefici per la salute dell’organismo.

Lettura consigliata

Un frutto estivo che somiglia alle ciliegie ma è ancora più salutare

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te