Due insalatone per riscoprire il gusto di mangiar sano e dimagrire

Il Team di ProiezionidiBorsa ha pensato a due insalate capaci di fornire il giusto apporto calorico, coniugando vegetali, proteine e carboidrati. Una dieta bilanciata e sana non è mai sinonimo di rinunce.
Ecco quindi due insalatone per riscoprire il gusto di mangiar sano e dimagrire. Che cosa hanno in comune? La velocità con cui è possibile prepararle.

La bresaola, un salume proteico

La prima idea d’insalata fonde il gusto della bresaola con la giusta amarezza della rucola. La feta greca è un buon latticino per donare freschezza alla ricetta e i funghi costituiscono l’ingrediente terroso per completare il piatto. Ecco come preparare un’insalata di bresaola, rucola, funghi e feta greca.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

La bresaola è chiaramente l’ingrediente cardine di questa ricetta. Con i suoi 30 grammi di proteine a fronte di sole 150 calorie per etto, la bresaola è un alimento salutare e nutriente. Il suo abbinamento con la rucola rappresenta un connubio perfetto.

Inserire in una boule circa 60 grammi di rucola e un etto di bresaola tagliata a julienne. Poi, 70 grammi di funghi. È possibile optare per gli champignon, molto semplici da reperire in ogni stagione e da consumare anche crudi. Poi 100 grammi di feta greca, un formaggio sufficientemente leggero ma altrettanto gustoso. Sale e pepe a piacere e un giro d’olio extravergine d’oliva sono il tocco finale.

Speck, spianaci e mele verdi

La seconda delle due insalatone per riscoprire il gusto di mangiar sano e dimagrire, ha come ingredienti lo speck, gli spinaci e le mele verdi. Gli spinaci sono quelli freschi, da consumare crudi e ricchi di vitamina A. Essi sono particolarmente efficaci per contrastare la stitichezza e per rinvigorire il corpo se consumati con regolarità. Inserire in una boule 100 grammi di spinaci freschi, 80 grammi di speck e una mela verde tagliata in piccoli cubetti.

Condire con un giro di olio d’oliva e sale e pepe a piacere. Per rendere ancor più sfiziosa la ricetta consigliamo di aggiungere una manciata di frutta secca, come le mandorle. Il contrasto tra il salato dello speck e la dolcezza delle mele verdi ristorerà il palato dal piccolo sacrifico di mangiare “solo” un’insalata.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te