Due consigli vincenti da seguire per trovare il fondotinta del cuore se soffriamo di acne

L’acne è una vera e propria malattia della pelle.

Questi odiosissimi brufoli solitamente compaiono sul nostro viso, una zona del corpo sempre molto esposta allo sguardo altrui.

Per questo motivo è una malattia antiestetica che può causare problemi, non solo fisici, a chi ne soffre.

L’acne è, infatti, fonte d’insicurezza, timidezza e causa di complessi psicologici estetici e di inferiorità.

Insomma, un bel problema che spesso le donne cercano di arginare col trucco e in particolare con correttore e fondotinta.

Tuttavia, in un battibaleno questi prodotti di make up da alleati potrebbero diventare i nostri peggior nemici, incrementando la produzione di acne.

E questo perché spesso non prestiamo attenzione a ciò che compriamo, seguendo magari le tendenze del momento.

Ecco, allora, che in questo articolo scopriremo quali sono due consigli vincenti e importanti da seguire per trovare il fondotinta del cuore se soffriamo di acne.

L’acne volgare

Prima di capire come scegliere il fondotinta giusto in caso di pelle acneica, scopriamo cosa significa quando i medici parlano di acne volgare.

L’acne volgare è, in realtà, un altro nome con cui si definisce questa malattia del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea annessa.

I medici usano questo termine perché, negli ultimi anni, si sono registrati tanti casi di acne ad insorgenza e l’hanno preferito rispetto al più vecchiotto “acne giovanile”.

Quindi potenzialmente tutti, in qualsiasi momento della vita, potrebbero soffrire di acne causato, per esempio, da stress, alimentazione sbagliata o sbalzi ormonali.

Due consigli vincenti da seguire per trovare il fondotinta del cuore se soffriamo di acne

Per quanto riguarda noi donne, sia se siamo giovani sia se ci troviamo in quel momento della vita in cui sfortunatamente compaiono dei brufoli, possiamo continuare a truccarci. L’importante è dare alla pelle del viso delle pause, concederle dei momenti di libertà e totale traspirazione.

Un prodotto make up che proprio non può mancare nei nostri beauty e validissimo alleato nel mascheramento di acne e arrossamenti vari, è il fondotinta.

Tuttavia, non è facile trovare il fondotinta giusto per una pelle acneica e non dovremmo sceglierne uno qualsiasi perché rischieremmo di peggiorare la situazione.

Andiamo, allora, a scoprire quali sono questi due consigli vincenti che ci permetteranno di trovare il nostro fondotinta del cuore.

Non acnegenico

Il fondotinta dovrebbe essere non acnegenico.

Questo, semplicemente, significa che il prodotto che acquistiamo non provoca brufoli: né nuovi né stimola la maturazione di quelli esistenti.

Il fondotinta non acnegenico è, quindi, privo di ingredienti che possano ostruire i pori e irritare la pelle.

Solitamente non ci sono:

  • oli;
  • lanolina;
  • fragranze.

Non comedogenico

Il fondotinta, inoltre, dovrebbe anche essere non comedogenico.

Questo significa che il prodotto make up, una volta applicato, non stimola la produzione di punti neri dai quali potrebbero nascere nuovi brufoli, peggiorando l’acne.

Il fondotinta del cuore per chi soffre di acne dovrebbe, quindi, essere non acnegenico e non camedogenico.

Ricordiamo, però, che ogni persona è diversa e la reazione cutanea a tali prodotti è del tutto personale.

Il consiglio è comunque quello di consultare sempre un medico specialista prima di ogni acquisto, anche di make up.

Consigliati per te