Due consigli da seguire e un errore da evitare per aiutare a ridurre i rischi di obesità e malattie croniche

Ci sono tante cose a cui fare attenzione per tenersi in forma, non ingrassare e prevenire le malattie croniche. Bisogna seguire i consigli giusti sulla salute ed evitare di sbagliare. Per essere certi che stiamo facendo tutto correttamente, è fondamentale rivolgersi spesso al medico, che ci indicherà le migliori azioni di prevenzione da effettuare.

Oggi vediamo tre aspetti importanti che andrebbero considerati, se vogliamo tenerci in salute. In particolare, indichiamo due consigli da seguire e un errore da evitare per aiutare a ridurre i rischi di obesità e malattie croniche, seguendo le opinioni degli esperti.

I consigli

La fondazione Umberto Veronesi dà alcuni consigli utili per poter dimagrire in modo sano. Citando uno studio dell’International Journal of Obesity, afferma di non affidarsi ad integratori alimentari per dimagrire. Questo, infatti, potrebbe essere un errore, perché tali prodotti potrebbero non essere efficaci.

Secondo lo studio citato dalla Fondazione, i due consigli fondamentali da seguire sarebbero quelli che tanti medici approvano. Il primo è quello di avere una dieta sana ed equilibrata, che fornisca tutti i nutrienti necessari per il corretto funzionamento dell’organismo e che allo stesso tempo non esageri con i cibi malsani.

Il secondo consiglio è quello di fare almeno due ore e mezza a settimana di attività fisica. In questo modo si potrebbero davvero avere effetti positivi sull’organismo.

Seguendo questi consigli, quindi, si potrebbe ridurre il rischio di obesità. La Fondazione, poi, ricorda che l’obesità potrebbe essere alla base di malattie croniche cardiovascolari, neurodegenerative e non solo. Inoltre, aumenterebbe anche i rischi di ictus ed infarto.

Due consigli da seguire e un errore da evitare per aiutare a ridurre i rischi di obesità e malattie croniche

Insomma, per gli esperti sarebbero la dieta equilibrata e l’attività fisica a ridurre i rischi per la salute, non degli integratori.

Infatti, secondo uno studio, questi prodotti non avrebbero evidenze chiare di benefici a lungo termine per la salute. Quindi, bisogna diffidare di chi propone questi integratori come rimedi miracolosi per restare in forma. Anzi, la Fondazione Veronesi invita anche a fare attenzione ad eventuali interazioni con i farmaci.

Gli integratori potrebbero essere in parte utili, se affiancati ad uno stile di vita sano e soprattutto devono essere prescritti dal medico. Bisogna, invece, evitare tutte le soluzioni fai da te, che spesso sono inefficaci o addirittura possono comportare alcuni rischi per la salute.

Approfondimento

Non solo camminare velocemente, ma anche pochi minuti al giorno di quest’attività da poter fare in casa potrebbero essere utili per dimagrire.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te