Dove andare in Veneto per un weekend low cost se amiamo terme, relax e cultura

viaggio

Gli ultimi due anni ci hanno costretto a ripensare completamente il nostro approccio alla vita. A cambiare non sono state soltanto le abitudini quotidiane. È cambiato anche il momento dello svago e del relax.

Per questo motivo molti stanno abbandonando le vacanze di una o due settimane a favore di frequenti weekend fuori porta e gite di 3-4 giorni.

Se amiamo questo modo di viaggiare, l’Italia è molto probabilmente il Paese migliore del Mondo. Oggi proveremo a dare qualche suggerimento su dove andare in Veneto per un weekend spendendo pochissimi euro. Perché in questa regione c’è un territorio spesso sottovalutato che mette insieme come pochi altri relax, cultura e spettacoli naturali incredibili.

Cosa vedere nei dintorni di Padova e nei Colli Euganei

Il Veneto è una delle regioni italiane più amate e conosciute a livello internazionale. Venezia è meta ogni anno di milioni di turisti e la sua laguna nasconde alcuni dei borghi più belli e colorati d’Italia. Ma c’è anche un altro territorio, forse meno pubblicizzato, che merita assolutamente una vacanza low cost di pochi giorni.

Stiamo parlando della dei Colli Euganei, nei pressi di Padova, una zona capace di mettere insieme come poche altre bellezze naturali, architettoniche, storiche ed eno-gastronomiche. Un luogo amato da moltissimi famosi letterati e particolarmente apprezzato per il clima, le ville, i castelli e la tranquillità che emana.

Le migliori terme del Veneto

Il nord Italia è famoso per ospitare alcune delle terme più rinomate e suggestive dello Stivale. E buona parte del merito deriva proprio da quelle che possiamo trovare nei pressi dei Colli Euganei. Sembra quasi scontato citare la splendida Abano come meta da non perdere. Per questo motivo proveremo a dare altri due suggerimenti. Il primo è di visitare Montegrotto, località termale famosa fin dai tempi degli Antichi Romani.

L’altra tappa imperdibile è quella di Galzignano, piccolissimo comune che alle deliziose terme aggiunge nei dintorni una serie di splendide ville tutte da scoprire.

I Colli Euganei sono il paradiso del trekking e della bici

Questa particolare zona del Veneto è un vero e proprio paradiso anche per altre due categorie di turisti. Quelli appassionati di trekking e quelli che amano esplorare la natura sulle due ruote della bicicletta. Il territorio è infatti ricchissimo di colline dolci con percorsi facili e adatti anche alle famiglie e ai meno allenati.

Chi ama spostarsi a piedi ha a disposizione i circa 40 km dell’Alta Via dei Colli. Chi preferisce la bici può provare l’anello dei Colli Euganei. Quasi 80 km con segnaletica apposita ricchissimi di punti di interesse storico e naturale.

Dove andare in Veneto per un weekend all’insegna della natura e del mangiar bene

I Colli Euganei devono la loro meritatissima fama anche alle produzioni vinicole di alto livello e all’abbondanza di prodotti tipici. Bevande e cibi che potremmo assaggiare seguendo la famosa Strada del Vino. Qui si producono infatti alcuni dei vini italiani più rinomati e alcuni dei prosecchi più celebri del Veneto.

Se invece vogliamo dare soddisfazione al palato, questo è probabilmente il periodo migliore dell’anno. Tra una camminata e l’altra avremo la possibilità di gustarci castagne, marroni e giuggiole che ci lasceranno senza fiato.

Ultimo consiglio, per gli appassionati di cultura, una tappa ad Arquà Petrarca, piccolo borgo in cui Francesco Petrarca trascorse gli ultimi anni di vita. Una testimonianza ben visibile nel piccolo museo in cui è stata trasformata la sua antica abitazione.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te