Dopo un anno tutto al rialzo lo spazio di crescita a Wall Street per i mercati azionari americani si è ridotto, ma il capolinea è ancora lontano

Dopo un anno tutto al rialzo lo spazio di crescita a Wall Street per i mercati azionari americani si è ridotto, ma il capolinea è ancora lontano. Si può riassumere con questa frase quanto successo nel corso del 2021 e le attese per il 2022.

Ricordiamo che nel report pubblicato a fine 2020, indicavamo per il Dow Jones e gli altri indici americani un anno tutto al rialzo. Scrivevamo, infatti, quanto segue

Come si vede dai grafici seguenti c’è coerenza di scenari tra il time frame mensile e quello trimestrale. Entrambi, infatti, danno una continuazione del rialzo per il 2021 con un potenziale rialzista massimo del 40%. Le quotazioni, infatti, sono dirette verso il II obiettivo di prezzo in area 33.936, prima, e il III obiettivo di prezzo in area 41.793, poi.

La chiusura del quarto trimestre 2020 ha confermato l’andamento previsto. In attesa di discutere i dettagli di quanto accadrà nel nuovo anno, diamo un’occhiata sia alla stagionalità del Dow Jones che al frattale previsionale.

Secondo il frattale previsionale l’inizio del 2022 dovrebbe essere all’insegna della debolezza con la formazione di un minimo nel primo semestre dell’anno. Dopo di che dovrebbe partire un rialzo pluriennale con il raggiungimento di nuovi massimi storici.

Che inizio anno sia all’insegna della debolezza si evince anche dal grafico che mostra la probabilità, calcolata sugli ultimi 20 anni, che un mese abbia chiusura mensile superiore all’apertura. Il mese di gennaio, infatti, insieme a quello di giugno presenta la più bassa probabilità che il mese possa chiudere al rialzo.

frattale2022

DJ-stagionalità

Dopo un anno tutto al rialzo lo spazio di crescita a Wall Street per i mercati azionari americani si è ridotto: le indicazioni dell’analisi grafica

Il Dow Jones (DJ30) ha chiuso la seduta del giorno 31 dicembre a quota 36.338,3 in ribasso dello 0,16% rispetto alla seduta precedente. La variazione settimana su settimana è stata al rialzo dell’1,08%.

La proiezione in corso è rialzista sia sul time frame mensile che su quello trimestrale. La cosa importante da notare è che su entrambi i time frame non solo sia stato centrato il II obiettivo di prezzo come previsto nel report annuale pubblicato a fine 2020, ma le quotazioni hanno chiuso sopra questo livello.

A questo punto, quindi, non resta che attendersi il raggiungimento del III obiettivo di prezzo situato in area 41.800.

Lo scenario rialzista verrebbe meno nel caso di una chiusura mensile, confermata successivamente da quella trimestrale, inferiore a 33.950. Questo livello, infatti, ha più volte nel corso del 2021 frenato la discesa delle quotazioni.

Time frame mensile

dow jones

Time frame trimestrale

dow jones

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te