Dobbiamo assolutamente evitare di consumare questo ortaggio di stagione se soffriamo di gastrite

Un tubero di stagione, inconfondibile per il suo colore particolare. Già gli antichi greci ne facevano uso e ne stimavano le proprietà.

Questo tubero, originario dell’Africa del Nord, oggi si coltiva in tutte le zone del Mediterraneo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Facilmente riconoscibile, grazie alla sua forma tondeggiante, alle sue foglie a forma di cuore che ricordano quelle della bietola, ma soprattutto per il suo colore rosso brillante, dovuto alla betanina. Infatti, il suo colore rosso sanguigno si utilizza in ambito alimentare come colorante. Oppure usato per tingere naturalmente le stoffe.

Le proprietà miracolose di quest’ortaggio rosso

Quest’ortaggio in Italia ha tanti nomi: barbabietole rosse, rape rosse, carote rosse, barbe rosse.

La barbabietola rossa, si semina in primavera, per poi essere raccolta nei mesi estivi. Necessita di un clima temperato ed è molto amata dai contadini, perché ha un ottima resa.

Siamo abituati a comprarla sottovuoto, già bollita. Ma il suo sapore dolce e delicato viene esaltato, se mangiata fresca e cruda.

La barbabietola rossa ha pochissime calorie ma innumerevoli proprietà. Essendo una radice, assorbe molti minerali dal terreno tra cui ferro, calcio e sodio. Grazie alla presenza di nitrati inorganici, migliora la pressione arteriosa. La vitamina C, aiuta a rafforzare le difese immunitarie e a mantenere bella la nostra pelle. Il succo della barbabietola rossa, favorisce la diuresi.

Dobbiamo assolutamente evitare di consumare questo ortaggio di stagione se soffriamo di gastrite

Abbiamo visto che la barbabietola rossa ha innumerevoli proprietà, importanti per il benessere del nostro corpo. Ma dobbiamo stare attenti, perché chi soffre di questa patologia deve evitare di mangiare questo ortaggio di stagione.

Data la presenza di minerali e ossalati, l’assunzione di barbabietola rossa è sconsigliata a chi soffre di calcoli renali.

La barbabietola rossa aumenta la produzione dei succhi gastrici che potrebbero provocare delle irritazioni alle pareti dello stomaco. Questo ortaggio, quindi non è ben tollerato da chi soffre di gastrite, intestino irritabile e per chi ha problemi di digestione.

Ecco perché dobbiamo assolutamente evitare di consumare questo ortaggio di stagione se soffriamo di gastrite.

Approfondimento

Ecco come coltivare e cucinare questo meraviglioso ortaggio che ricorda il pomodoro e che con il suo colore acceso rallegra l’orto

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te