Dimezziamo il costo del condizionatore in bolletta con queste 4 idee furbe che non ci faranno rinunciare al fresco in casa

Quello che sta terminando è stato molto probabilmente uno dei maggio più caldi degli ultimi 10 anni. Le temperature hanno abbondantemente superato i 30 gradi in quasi tutte le regioni italiane. Per questo motivo molti di noi sono stati costretti ad attivare il condizionatore con largo anticipo. Con tutto ciò che questo comporta a livello di bollette e spesa per l’energia. Per nostra fortuna in questi giorni sono arrivati alcuni consigli di ENEA, ente pubblico che si occupa di ricerca sui temi energetici. Consigli e suggerimenti utili per provare a ridurre i consumi. Quindi dimezziamo il costo del condizionatore in bolletta seguendo i suggerimenti degli esperti e mettendo in pratica 4 idee decisamente furbe. Idee che probabilmente ci permetteranno di mantenere la casa sempre fresca.

Modifichiamo la temperatura del condizionatore

Il primo trucco e forse il più immediato, è quello di alzare di 2 gradi centigradi la temperatura di funzionamento del condizionatore. Magari passando da 25 a 27 gradi. Oppure da 26 a 28. È una modifica piccolissima e che lascerà la casa comunque fresca quando la temperatura esterna supera la soglia di guardia. Secondo i calcoli di ENEA, unita alle altre che stiamo per scoprire, potrebbe portare a un risparmio del 50% della componente energia.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Lavoriamo su finestre e persiane

Il secondo suggerimento degli esperti di consumi ed energia è quello di tenere chiuse le persiane di alcune finestre durante il giorno. Soprattutto di quelle rivolte a sud e ad est. Una buona schermatura ci servirà per tenere le stanze fresche e per non far lavorare troppo il condizionatore per abbassare la temperatura.

Scegliamo la posizione giusta dei tubi esterni

Pochi ci pensano ma se vogliamo davvero risparmiare con il condizionatore dobbiamo piazzarlo in una posizione strategica. E non soltanto gli split e il motore che andrebbero sempre posizionati in alto e riparati dal vento e dalla luce diretta.

Fondamentale è anche posizionare i tubi lontano dal sole. Ma soprattutto isolarli termicamente da fonti di calore interne ed esterne all’abitazione. È il modo più semplice per ridurre il rischio di disperdere energia preziosa.

Dimezziamo il costo del condizionatore in bolletta con queste 4 idee furbe che non ci faranno rinunciare al fresco in casa

L’ultimo consiglio per risparmiare con il condizionatore è quello di alternare l’aria condizionata con la deumidificazione degli ambienti. Quasi tutti i condizionatori moderni hanno questa utilissima funzione meno “energivora” e altrettanto efficace per abbassare la temperatura.

Se abbiamo un impianto più datato senza deumidificatore può essere una buona idea acquistarne uno portatile. Un elettrodomestico che se usato nel modo giusto e nelle ore serali potrebbe anche aiutarci a combattere il problema della muffa sui muri.

Approfondimento

Cinque trucchetti per risparmiare con il condizionatore e due consigli utili per sfruttarlo al meglio

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te