Diciamo addio all’inverno ed ecco come possiamo preparare il nostro giardino per la primavera

Maledetta primavera, ma poi non così tanto. Si apre una nuova stagione e con questa si aprono anche infinite possibilità. Ma prima di tutto dobbiamo occuparci del nostro giardino, che in qualche mese sarà pronto a splendere. Tra fiori colorati, siepi verdi e terriccio fresco la primavera darà una vera svolta al nostro giardino, che durante l’inverno è solito subire un bel colpo a causa del freddo. E tra freddo, neve e ghiaccio il verde diventa nero.

Fortunatamente non è sempre inverno e così il verde può tornare a splendere. Ma ci sono alcuni passaggi da fare per preparare il nostro giardino alla primavera? Ovviamente sì, non possiamo affidarci alla sorte oppure piantare fiori a caso, almeno se vogliamo un bel giardino ordinato di quelli che fanno invidia ai vicini. E quindi arriva il momento di seguire un ordine logico per decorare il nostro giardino.

La preparazione è importante

Preparare il giardino alla primavera è un passo molto importante. Questo perché durante l’inverno la terrà potrebbe essersi danneggiata e aver perso delle sostanze nutritive. Ci saranno tantissime piante morte e foglie da raccogliere in giro. Ma non sarà solo faticoso perché sarà anche divertente.

Diciamo addio all’inverno ed ecco come possiamo preparare il nostro giardino per la primavera

Partiamo proprio dalle basi. La prima cosa da fare sarà raccogliere tutte le piante morte e staccare tutti i rami secchi. Insomma dovremo fare una bella pulizia del giardino. Se dovessimo avere delle siepi, controlliamo bene il loro terreno. Se ci dovessero essere dei buchi, allora sarà necessario riseminare la zona. In questo modo non avremo siepi a metà, ma saranno tutte compatte. Bisogna controllare anche il suolo. Se questo si presenta sabbioso, allora dobbiamo aggiungere un pochino di compost. Se invece si presenta simile all’argilla, dobbiamo aggiungere un pochino di grana orticola.

Ora arriva la parte divertente

Arriva infatti il momento di disegnare il nostro giardino, proprio come lo vorremmo. Magari in una zona determinata mettiamo i fiori di un certo colore, in un’altra altri fiori e via discorrendo. Prendiamo proprio carta e penna, e disegniamolo come ce lo siamo immaginati.

Ora non resta che realizzare il nostro sogno. E quindi possiamo comprare o dei semi oppure delle talee da piantare. Se compriamo i semi, ricordiamoci sempre che il nostro giardino deve ricevere almeno 5 ore di sole. E ricordiamoci anche il pacciame, che è una miscela di foglie secche e stecchi perfetta per la crescita delle piante. Bene, diciamo addio all’inverno ed ecco come possiamo preparare il nostro spazio verde in modo creativo e bello.

Lettura consigliata

Chiudiamo nell’armadio stivali, sandali o zeppe perché sono queste le scarpe comode ed eleganti della primavera estate

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te