Cucinare i funghi cardoncelli al forno come antipasto, secondo o contorno

Con l’arrivo dell’autunno comincia la caccia ai funghi più buoni e saporiti. In primis troviamo sicuramente i funghi porcini, forse i più amati di tutti, dal gusto inconfondibile. Purtroppo, però, visto che le piogge scarseggiano non è facile trovarli facilmente come una volta.

Ma tra le varietà di funghi commestibili troviamo anche i funghi cardoncelli, che ci accompagnano quasi per tutto l’anno. I Pleurotus eryngii non sono troppo invadenti e si prestano a tantissime ricette diverse, dai primi ai contorni. Buonissimi anche come antipasto o per accompagnare piatti più grassi e dare leggerezza. Ad esempio, sono perfetti come contorno alla polenta, alle scaloppine o come farcitura di una pasta al forno bianca cremosissima. Oggi vedremo una ricetta un po’ diversa che esalta il sapore di questo fungo delizioso.

Invece che trifolati proviamoli impanati

La ricetta di oggi è anche un ottimo modo per evitare gli sprechi in cucina. La panatura possiamo realizzarla con pane raffermo o con grissini avanzati diventati un po’ più duri. In pochi minuti prepareremo un piatto prelibato che ameranno tutti accompagnato da una maionese aromatica fatta in casa.

Ingredienti:

  • 100 ml di olio di semi;
  • 60 g di pane raffermo;
  • 200 g di funghi cardoncelli;
  • 2 uova;
  • 1 limone;
  • erba cipollina;
  • prezzemolo;
  • olio EVO;
  • sale q.b.

Cucinare i funghi cardoncelli al forno come antipasto, secondo o contorno

Prima prendiamo il pane raffermo e tritiamolo con un mixer insieme a del prezzemolo. Separiamo gli albumi e sbattiamoli con una frusta, aggiungendo un po’ di sale. Tagliamo a fette i cardoncelli, passiamoli nell’albume e poi impaniamoli nel pane tritato. Disponiamoli su una teglia rivestita di carta forno, versiamo un filo d’olio e inforniamo a 200° gradi per 30 minuti.

Nel frattempo, prepariamo la maionese montando i due tuorli con un po’ di succo di limone. Versiamo l’olio di semi a filo mentre montiamo con un frullatore ad immersione. Aggiungiamo un po’ di sale e limone se serve e completiamo con l’erba cipollina a pezzetti. La nostra maionese aromatizzata è pronta e possiamo servirla per accompagnare i nostri cardoncelli impanati.

Invece che trifolati, questo è un ottimo modo di cucinare i funghi cardoncelli al forno come antipasto. In generale i funghi sono un ingrediente molto versatile che possiamo aggiungere a qualsiasi ricetta. Non limitiamoci a soffriggerli leggermente, piuttosto proviamo con diverse preparazioni. Sembra incredibile, ma potremmo anche farli in pastella e friggerli come le zucchine o le melanzane. L’importante è utilizzare una pastella leggera che non impregni troppo il fungo e rimanga croccante.

Lettura consigliata

Il segreto per una frittura leggera e croccante si nasconde nella pastella

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te