Credevamo fosse la carne rossa e invece è questo l’alimento che contiene più colesterolo e farebbe aumentare quello cattivo

In un regime alimentare bilanciato, come la famosa dieta mediterranea, si integrano tutti i macronutrienti di cui l’organismo necessita. Dalle proteine, utili per fornire energia al corpo, ed ecco qual è il cibo impensabile per farne scorta, ai lipidi.

Infatti, vi sono dei grassi di cui il nostro organismo ha bisogno perché svolgono funzioni molto importanti. A tal proposito, il colesterolo è estremamente fondamentale, come sostiene l’Istituto Superiore di Sanità, poiché costituisce uno strumento per la sintesi degli ormoni steroidei, della bile del fegato e della vitamina D. Tanto che è il nostro corpo stesso a produrlo in maggioranza.

Ma è la quantità eccessiva, soprattutto della parte cattiva, del colesterolo ad essere un fattore di rischio delle malattie cardiovascolari. A ciò si lega l’alimentazione, perché ci sono cibi che ne contengono e alcuni addirittura in quantità elevate.

Ecco perché è essenziale seguire un piano alimentare sano ed equilibrato, integrando cioè tutti i macroelementi che andrebbero a compensare gli alti livelli di colesterolo nel sangue. Per esempio, questi ortaggi di stagione che non solo ridurrebbero il colesterolo ma sono fonte di fibre.

Rimanendo sull’alimentazione, siamo abituati a sentire che la carne rossa in quantità potrebbe aumentare il colesterolo cattivo e che di per sé ne contenga anche molto. Eppure non è del tutto così. C’è una ricerca, infatti, che potrebbe smentire questa convinzione.

Cosa sostiene il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria

Credevamo fosse la carne rossa e invece è questo l’alimento che contiene più colesterolo e farebbe aumentare quello cattivo. Il Consiglio, meglio conosciuto semplicemente come CREA, infatti ci sta facendo ricredere sulle nostre conoscenze.

Più della carne, in effetti, è il tuorlo anche in polvere delle uova di gallina ad avere più colesterolo, circa 2.800 mg/100gr, ossia l’81% di lipidi e il restante 19% di proteine. Ovviamente c’è anche la carne sulla lista degli alimenti contenenti più colesterolo e al secondo posto della tabella troviamo il cervello di bovino con 2.000 mg/100gr.

Sembra assurdo che nelle prime 10 posizioni non vi sia nessun formaggio, altro alimento che secondo voci popolari sia ad alto contenuto di colesterolo. Eppure vi sono alcuni formaggi che non ne contengono o comunque in bassissime quantità come quelli freschi.

Credevamo fosse la carne rossa e invece è questo l’alimento che contiene più colesterolo e farebbe aumentare quello cattivo

Nelle prime posizioni si menzionano soprattutto le uova e organi come il fegato, il rene e il cuore oltre al cervello visto poc’anzi. Tra i pesci, invece, i primi menzionati sono la bottarga, il caviale, il calamaro e il gambero. Chiaramente questo non vuol dire non consumarli più ma prestare attenzione alla quantità, dove l’abuso è sempre controproducente.

Per esempio, si potrebbero consumare due uova a settimana, così come mangiare la carne rossa ½ volte a settimana. E per quanto riguarda il pesce, sarebbe il caso di preferire quelli più leggeri. In ogni caso, si consiglia sempre di rivolgersi al proprio medico per un piano alimentare sano ed equilibrato e tutte le informazioni necessarie circa il colesterolo.

Approfondimento

Se misuriamo il girovita e abbiamo queste misure allora potremmo soffrire di pressione alta ed ecco cosa fare per abbassarla naturalmente

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te