Costano pochissimo al supermercato ma sono una miniera di omega 3 e aiutano ad abbassare il colesterolo

Per chi è attento alla dieta e alla salute, fare la spesa al supermercato può diventare una vera impresa. Spesso ci sentiamo intimiditi davanti agli scaffali. Quali prodotti selezionare? Meglio quelli non processati, oppure la comodità dei piatti pronti? Vale la pena spendere di più per il biologico? Dovremmo acquistare solo prodotti a chilometri zero o possiamo concederci qualche delizia esotica?
Ma a volte la soluzione per chi cerca una dieta equilibrata e salutare è proprio sotto i nostri occhi. Prodotti insospettabili si rivelano spesso delle miniere di salute, mentre quelli più pubblicizzati a volte non mantengono le promesse.

C’è un prodotto in particolare che alcuni snobbano, ma che in realtà nasconde moltissimi benefici per la nostra salute. Ecco di che cosa si tratta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Costano pochissimo al supermercato ma sono una miniera di omega 3 e aiutano ad abbassare il colesterolo

Ma di quale prodotto stiamo parlando? Semplicissimo: delle umili olive. Alcuni non lo sanno, ma le olive contengono moltissimi elementi e vitamine essenziali, e per di più sono buonissime. Si tratta di un cibo molto semplice, presente nella nostra tradizione da millenni. E per un buon motivo: non richiedono preparazione particolare, sono estremamente versatili e molto salutari. Costano pochissimo al supermercato ma sono una miniera di omega 3 e aiutano ad abbassare il colesterolo cattivo. Un vero toccasana per il sistema cardiovascolare. Le olive, inoltre, sono ricchissime di fibre (importanti per il corretto funzionamento dell’intestino), di vitamina A, vitamina E, e di calcio, potassio e magnesio.

Non esitiamo quindi a mettere nel carrello un sacchetto di olive. Sono uno snack velocissimo e assolutamente salutare. Così non dovremo sentirci in colpa se amiamo sgranocchiare qualcosa all’ora dell’aperitivo o durante le pause dallo studio e dal lavoro.

Un consiglio per abbassare il contenuto di sodio

Attenzione però, le olive hanno anche un lato negativo: sono molto ricche di sodio in quanto vengono generalmente conservate in salamoia. Per evitare di consumare troppo sale insieme alle olive possiamo utilizzare un trucco: buttiamo via l’acqua salata con cui le acquistiamo, e sciacquiamo le olive con attenzione. Poi riponiamole in frigo in un nuovo contenitore riempito d’acqua. Raccomandiamo di consumarle entro pochi giorni e di cambiare l’acqua quotidianamente. In questo modo abbasseremo di molto il contenuto di sodio delle nostre olive.

Se amiamo dilettarci in cucina, sempre stando attenti alla salute, ecco un buonissimo sugo di tofu, pomodorini e olive per non rinunciare al gusto ma dilettare il palato.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te