Cosa mangiare per combattere il caldo e i colpi di calore secondo gli esperti e alcune bevande dissetanti

In ogni stagione ci sono dei fattori esterni che il nostro corpo deve affrontare. Il benessere è frutto di un equilibrio molto fragile e tanti sono i suoi nemici. In inverno freddo, virus e batteri di vario tipo ci minacciano abbastanza di continuo. In primavera molti soffrono di allergie ai pollini, ad esempio. Arrivati all’estate è necessario fare i conti con la calura e le sue conseguenze.

Tutti noi potremmo soffrire l’afa, ma specialmente i bambini, gli anziani e i soggetti fragili sono i più esposti. Ci si può difendere riducendo la temperatura esterna tramite elettrodomestici come il condizionatore. Gli esperti, comunque, consiglierebbero di affrontare il caldo e cercare di prevenire colpi di calore, mal di testa e altri malesseri anche a tavola.

Bisogna innanzitutto sapere che il nostro corpo sarebbe capace di regolare naturalmente la sua temperatura. Il modo principale avverrebbe tramite i liquidi e l’emissione di sudore e urina. In questa maniera, però, oltre all’acqua, andremmo a perdere sali minerali.

Un’alimentazione per affrontare l’estate

Uno dei frutti più consumati in estate è l’anguria o cocomero. La sua alta percentuale d’acqua di oltre il 90% lo renderebbe utile per lo scopo. Non soltanto contribuirebbe ad abbassare la temperatura interna, ma anche a dissetarci e a prevenire la disidratazione.

Questo frutto conterrebbe anche altri elementi, come vitamine A, B, C e sali minerali come magnesio e potassio. Così contrasterebbe i radicali liberi ed eviterebbe stanchezza e spossatezza.

In generale, la frutta è consigliata per il contenuto d’acqua, vitamine e sali minerali. In aggiunta attenzione ad introdurre verdura in foglia e anche ortaggi, come i cetrioli. Questi si possono mangiare in insalata, ma anche in centrifughe rinfrescanti.

Un discorso a parte meritano le proteine, poiché ne avremmo bisogno anche in estate. Sarebbe consigliato il consumo di carne bianca e pesce. Evitare, però, ricchi condimenti, grassi e fritture.
Sarebbe opportuno che la digestione non fosse difficoltosa e ricca di calorie. Andrebbero bene, per esempio, petto di pollo o pesce spada alla griglia con contorno di verdure e olio a crudo.

Cosa mangiare per combattere il caldo e i colpi di calore secondo gli esperti e alcune bevande dissetanti

In estate bisognerebbe prestare attenzione anche agli zuccheri. Troppi carboidrati, semplici o complessi, sovraccaricherebbero la digestione e le calorie in eccesso non farebbero affrontare bene il caldo. L’apporto normale in questa stagione, infatti, secondo gli specialisti, dovrebbe diminuire di almeno 200 calorie. In riferimento a questo, quindi, dovremo evitare l’eccessivo consumo di dolci e gelati, preferendo comunque quelli alla frutta e le granite. Da eliminare o ridurre di molto anche le bevande zuccherate e quelle alcoliche.

Per dissetarci sarebbero da preferire alcune bibite fatte in casa come un tè alla menta senza zucchero. Tra le altre, il karkadè al limone è rinfrescante, così come una semplice limonata, ma senza o con pochissimo zucchero. Oltre al fattore calorico, le bevande amare disseterebbero meglio.

Oltre a regolarci, quindi, su cosa mangiare per combattere il caldo, potremo affrontare la sete in modo semplice.

Lettura consigliata

Come tagliare e servire l’anguria in modo creativo e originale anche con lo stecco e cosa fare con i semi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te