Cosa bere in estate quando fa troppo caldo per tenere lontano il nemico numero uno rappresentato dalla disidratazione

In estate, quando fa troppo caldo, il nostro corpo può entrare in un pericoloso stato patologico. Quello che è rappresentato dalla disidratazione che si può evitare solo tenendo il corpo sempre ben idratato. Non a caso, nel periodo estivo, si raccomanda di aumentare nella dieta la frutta e la verdura. Non solo perché è più digeribile, rispetto a pasta, carne e fritture, ma anche e soprattutto perché contiene molta acqua.

Per semplificare, il corpo umano rischia la disidratazione quando il risultato del proprio bilancio idrico è negativo. Ovverosia, quando l’acqua che viene persa, anche attraverso la sudorazione, è superiore alla quantità di liquidi che vengono assunti.

Cosa bere in estate quando fa troppo caldo per tenere lontano il nemico numero uno rappresentato dalla disidratazione

Nel dettaglio, la prima cosa da dire al riguardo è che d’estate occorrerebbe stare sempre lontano dagli alcolici. Che non rientrano per nulla nella lista di cosa bere nel periodo estivo per tenere sempre lontano il rischio di disidratazione.

L’alcol è infatti il nemico numero uno per il bilancio idrico del nostro corpo. In quanto ha un’azione diuretica. Il che significa che, quando si assume alcol, il nostro corpo tende a espellere l’acqua al suo interno attraverso le urine.

L’acqua bevuta sempre a temperatura ambiente è invece la risposta su cosa bere in estate, in quanto l’acqua troppo fredda può provocare congestione. Di conseguenza, bere tutto il giorno è la chiave per mantenersi idratati. Ma occorre pure aggiungere altre bevande, un po’ più sostanziose, per il recupero dei sali minerali e per le necessarie vitamine. Vediamo allora come.

Quali sono le migliori bevande dissetanti e reidratanti per il periodo estivo

Nel dettaglio, ciò che beviamo in estate dovrebbe essere sempre privo di zuccheri, o comunque zuccherate davvero al minimo. Quindi, spazio, prima di tutto, agli infusi e alle tisane che sono prive di zucchero, o al più zuccherate con un cucchiaino di miele e comunque sempre prive di teina e di caffeina. Via libera d’estate pure alle spremute e ai centrifugati, ma anche, al netto di eventuali intolleranze, a un paio di bicchieri di latte freddo al giorno e ai succhi di frutta anche industriali, ma a patto che siano sempre e rigorosamente non zuccherati.

Approfondimento

La bevanda da bere in estate per rinfrescarsi e idratarsi a lungo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te