Correre fa bene ma non alle ginocchia, ecco la soluzione migliore per evitare il dolore

Chi corre con regolarità lo sa: il movimento è un toccasana non soltanto per il corpo, ma anche per lo spirito. Correre fa bene, non soltanto per chi vuole dimagrire oppure tonificare il corpo, ma anche per chi cerca una valvola di sfogo salutare e costruttiva per liberarsi dello stress.

C’è una parte del corpo, però, che spesso subisce cattive conseguenze se la sottoponiamo allo stress della corsa: stiamo parlando delle ginocchia.
Molti corridori lamentano problemi o dolori alle ginocchia. Il costante e ripetuto impatto con il terreno a cui sottoponiamo le articolazioni del ginocchio quando corriamo può causare dei fastidi, che a volte si trasformano in dolore anche debilitante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Ma c’è una soluzione.

Correre fa bene, ma non alle ginocchia, ecco la soluzione migliore per evitare il dolore.

L’impatto con un suolo troppo duro causa dolore al ginocchio

Il ginocchio è un’articolazione complessa, fatta di muscoli, tendini e ossa in perfetta sincronia tra loro. Purtroppo è molto facile che qualcosa vada storto, e le conseguenze possono essere anche molto dolorose. Il dolore al ginocchio durante la corsa può essere causato da una varietà di fattori: dalla postura sbagliata, alle calzature non adatte, alla mancanza di riscaldamento, etc.

Ma una delle maggiori cause del dolore al ginocchio è che la maggior parte di noi corre su superfici troppo dure.

Correre fa bene, ma non alle ginocchia, ecco la soluzione migliore per evitare il dolore: ha a che fare con la superficie su cui corriamo.

Proviamo a correre su erba o sterrato

Se siamo soggetti a dolore alle ginocchia, è meglio evitare i terreni tropo duri. Su un terreno duro, infatti, l’impatto di ogni passo si sente di più, e può causare dolore. Su un terreno morbido, al contrario, l’impatto viene attutito, e la nostra articolazione è più protetta.

No a corsa sull’asfalto o sulla ghiaia, quindi. Sì alla corsa su sterrato e prato. In alcune città sono già state installate delle piste in materiale spugnoso e morbido, ideali per chi corre.

Se possiamo, approfittiamone, le nostre ginocchia ci ringrazieranno.

Se correre non fa per noi, possiamo provare la camminata attiva, ecco come.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te