Come si potrebbe dimagrire senza fare sport, attività fisica o movimento

Dimagrire è un obiettivo per molti. Non tutti, però, riescono ad essere consapevoli della necessità che si tratti di un percorso graduale e costante. Tant’è che, molto spesso, si finisce per avere una ricerca spasmodica di scorciatoie, presunti trucchi e ricette miracolose.

Come si potrebbe dimagrire senza fare sport, attività fisica o movimento

C’è anche, però, chi è molto pigro e si chiede se si può dimagrire senza fare attività fisica. L’argomento va affrontato con grande cautela, tenuto conto che ci sono diversi equilibri da considerare.

La risposta a bruciapelo, in base a quanto emerge da quanto dicono gli scienziati, è: “Sì”. Cioè si potrebbe dimagrire senza fare sport. Anche perché capita spesso che chi è in una condizione di grave sovrappeso sia impossibilitato anche a fare il minimo movimento, anche per non mettere a rischio articolazioni ed altre strutture.

Dimagrire senza fare movimento, in teoria, sarebbe possibile sottoponendosi ad una dieta ipocalorica. Servirebbe, cioè, mangiare meno di quanto il corpo consuma, considerando il suo stato di inattività.

Il consiglio è, ovviamente, in tutti i casi di rivolgersi ad un nutrizionista o ad un dietologo, evitando il fai da te. Un orizzonte che potrebbe portare in dote dei rischi e anche degli insuccessi.

Dimagrire senza fare niente a livello fisico e da sedentari, vale la pena?

Tornando, però, alla questione iniziale, bisogna fare una riflessione. Vale la pena dimagrire senza fare sport o qualsiasi tipo di movimento? Probabilmente no. In primis perché non stare fermi consente di mangiare di più. Una persona attiva, infatti, potrebbe raggiungere uno status di dieta ipocalorica, mangiando di più di una persona che non si muove.

L’altro aspetto da considerare è che, qualora non ci fossero controindicazioni, sarebbero davvero troppi i benefici perché si rinunci ad un movimento quotidiano. E vale la pena ricordare che con “sport” e “movimento” non si allude ad allenamenti di grande intensità o resistenza.

Perdere peso dovrebbe essere un processo graduale

Persino camminare trenta minuti ad un passo svelto equivale ad abbandonare un poco l’auspicabile status di sedentarietà. Una condizione che, oltre al sovrappeso, può essere un fattore di rischio significativo per altri tipi di patologie.

Più che chiedersi come si potrebbe dimagrire senza fare sport, potrebbe essere utile capire come ritagliarsi del tempo per non essere inattivi. Una volta trovata la risposta ed entrati nell’ottica di poter ottenere risultati migliori con il movimento, anche perdere peso diventerebbe più semplice.

Con la consapevolezza che condotte alimentari e di vita salutari dovrebbero perdurare nel tempo e non solo essere finalizzate a perdere qualche chilo. Obiettivo, tra l’altro, da raggiungere con gradualità e in un tempo ragionevole secondo gli standard ritenuti corretti dagli scienziati. E, in molti casi, bisognerebbe abbandonare l’idea di rimettersi in forma in una sola settimana.

Lettura consigliata

Quando gli integratori di vitamine sarebbero da prendere secondo gli esperti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te